Benvenuti nella Piattaforma di Interscambio o Scambio Posto nella P.A. / Pubblico Impiego - Concorsi - Mobilità - Consulenze

Tag: trasferimenti e mobilità

MOBILITA’ VOLONTARIA DEL PERSONALE  APPARTENENTE ALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI PER LA COPERTURA DI N. 2 POSTI A TEMPO PIENO NELLA POSIZIONE LAVORATIVA DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO Cat. D.

MOBILITA’ VOLONTARIA DEL PERSONALE APPARTENENTE ALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI PER LA COPERTURA DI N. 2 POSTI A TEMPO PIENO NELLA POSIZIONE LAVORATIVA DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO Cat. D.

CONCORSI
ARTICOLO 1 REQUISITI PER L’AMMISSIONE Per l’ammissione alla procedura è necessario il possesso, alla data di scadenza del presente avviso, dei seguenti requisiti:  essere dipendente assunto a tempo indeterminato e pieno presso un’Amministrazione Pubblica di cui all’art.1, comma 2, del D.lgs 165/2001, nel profilo di Istruttore Direttivo Amministrativo, Cat. D, o equivalente, quale, a titolo di esempio, Istruttore Direttivo Amministrativo-Contabile. Saranno ammessi anche i dipendenti attualmente in servizio a tempo indeterminato e parziale, ma originariamente assunti presso altre amministrazioni con contratto a tempo indeterminato e pieno, a condizione che accettino il reintegro del rapporto di lavoro a tempo pieno. L’amministrazione di appartenenza deve essere sott
MOBILITA’ DEI DIPENDENTI PUBBLICI – FIRMA PETIZIONE

MOBILITA’ DEI DIPENDENTI PUBBLICI – FIRMA PETIZIONE

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
Ministro Bongiorno, i trasferimenti veloci dei dipendenti pubblici giovano alla Nazione.   Un impiegato del Comune di Napoli che volesse trasferirsi presso  la Regione Lombardia o nell'immediato hinterland non ha alcuno strumento efficace ed ufficiale per poter soddisfare la sua esigenza. Contemporaneamente un'impiegata del Comune di Milano che volesse trasferirsi al Comune di Napoli o nell'immediato hinterland non sa come risolvere la sua esigenza. Chiediamo al Ministro della Funzione Pubblica Giulia Bongiorno l'istituzione di una banca dati nazionale dove ogni dipendente pubblico possa segnalare la sua disponibilità a ricollocarsi su tutto il territorio nazionale con l'istituto dell'interscambio tra Enti. Tutto questo a beneficio del benessere lavorativo degli interessati e dell