Benvenuti nella Piattaforma di Interscambio o Scambio Posto nella P.A. / Pubblico Impiego - Concorsi - Mobilità - Consulenze

Concorso pubblico, per soli esami, per l’assunzione a tempo indeterminato di n.1 ISTRUTTORE DIRETTIVO TECNICO (CAT. D), presso l’Area Tutela e Valorizzazione dell’ambiente

CONCORSO PUBBLICO PRESSO LA PROVINCIA DI MANTOVA

REQUISITI PER L’AMMISSIONE

Per l’ammissione al concorso i candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

1) cittadinanza italiana, oppure cittadinanza di altro Stato appartenente all’Unione europea, oppure trovarsi in una delle condizioni di cui all’art.38 commi 1 e 3-bis del D.Lgs.165/2001 e s.m.i. [familiari di cittadini di uno Stato membro dell’Unione europea non avente la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente; cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria];

2) età non inferiore a 18 anni;

3) godimento dei diritti civili e politici. Per i cittadini degli altri Stati dell’Unione europea tale diritto dovrà essere posseduto nel paese di appartenenza o provenienza;

4) non avere riportato condanne penali e di non avere procedimenti penali in corso per reati che impediscono, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto d’impiego con la Pubblica Amministrazione;

5) di non essere sottoposto a provvedimenti di prevenzione o altre misure che impediscono, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;

6) non essere stato destituiti o dispensati da un impiego presso una pubblica amministrazione per insufficiente rendimento, ovvero di non essere stati dichiarati decaduti dall’impiego presso una pubblica amministrazione per averlo conseguito mediante la produzione di documenti falsi o con mezzi fraudolenti;

7) idoneità fisica all’impiego e alle specifiche mansioni del posto da ricoprire. L’Amministrazione ha facoltà di sottoporre a visita medica di accertamento i candidati chiamati ad assumere servizio ai sensi dell’art. 41 del D.Lgs. 81/2008; 8) essere in posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva, se cittadini italiani soggetti a tale obbligo (cittadini di sesso maschile nati entro il 31.12.1985);

9) possesso di almeno uno tra i seguenti titoli di studio o equiparati:

I cittadini non italiani, ai fini dell’accesso ai posti della pubblica amministrazione, devono essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini italiani e avere adeguata conoscenza della lingua italiana.

3. I candidati in possesso di un titolo di studio conseguito all’estero, che abbiano ottenuto il riconoscimento dell’equipollenza dello stesso a uno dei titoli richiesti dal presente bando, dovranno allegare idonea documentazione rilasciata dalle autorità competenti.

Qualora il candidato, al momento della presentazione della domanda non sia ancora in grado di allegare detta documentazione, sarà ammesso alla procedura con riserva, fermo restando che tale riconoscimento dovrà sussistere al momento dell’eventuale assunzione. In tal caso deve espressamente dichiarare, nella propria domanda di partecipazione, di avere avviato l’iter procedurale per l’equipollenza del proprio titolo di studio.

4. Tutti i requisiti di ammissione al concorso, nonché i requisiti richiesti per l’applicazione di eventuali riserve o preferenze, devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande e al momento della costituzione del rapporto di lavoro.

5. L’ammissione dei candidati alle prove concorsuali avverrà con riserva di successivo accertamento del possesso dei requisiti prescritti.

La Provincia si riserva la facoltà di ammettere con riserva alla procedura tutti i candidati che abbiano presentato domanda nei termini, rinviando, in tutto o in parte, l’istruttoria delle domande stesse a un momento successivo. Il possesso dei requisiti necessari per la partecipazione alla selezione e la regolarità delle domande potrà, pertanto, essere accertato anche dopo l’espletamento delle prove in relazione ai soli candidati utilmente collocati in graduatoria. La Provincia potrà disporre in ogni momento, con provvedimento motivato, l’esclusione dal concorso per difetto dei requisiti prescritti o per vizi insanabili della domanda.

6. L’Amministrazione si riserva di disporre in ogni momento con motivato provvedimento l’esclusione dalla procedura dei candidati per difetto dei requisiti prescritti.

Clicca qui e continua a leggere e scaricare il bando di concorso:


Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.