Benvenuti nella Piattaforma di Interscambio o Scambio Posto nella P.A. / Pubblico Impiego - Concorsi - Mobilità - Consulenze

CONCORSO PUBBLICO CATEGORIA C ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO 4 POSTI

BANDO DI SELEZIONE PUBBLICA, PER SOLI ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO DI ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO, CATEGORIA C, DA ASSEGNARE ALL’AREA AMMINISTRATIVA

SCADENZA: 11.11.2018, ore 13:00 

 

 

Il presente concorso viene bandito dopo aver esperito le procedure di cui all’ art. 30 e 34 bis del D.Lgs. n. 165/2001.

  1. RISERVA A FAVORE DEI VOLONTARI DELLE FORZE ARMATE CONGEDATI SENZA DEMERITO

Al presente concorso si applica la riserva prevista per i volontari delle Forze Armate ossia, ai sensi dell’art.1014, comma 1, lett. a) del D.Lgs. n.66/2010, a favore dei volontari in ferma breve e ferma prefissata delle Forze Armate congedati senza demerito e, ai sensi dell’art. 678, comma 9, del D.Lgs. n.66/2010, a favore degli ufficiali di complemento in ferma biennale e agli ufficiali in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la ferma contratta. Il numero dei posti riservati è pari a 1.

  1. REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Per la partecipazione alla presente procedura di selezione occorre essere in possesso dei seguenti requisiti:

  1. a) cittadinanza italiana ovvero cittadinanza di uno Stato appartenente all’Unione Europea ovvero di uno Stato non appartenente all’Unione Europea;

Possono partecipare alla selezione anche i cittadini di un altro Stato appartenente all’Unione Europea a condizione che possiedano, oltre a tutti i requisiti previsti per i cittadini italiani, anche i seguenti:

– godimento dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza; – adeguata conoscenza della lingua italiana;

Possono partecipare alla selezione anche i cittadini di un di uno Stato non appartenente all’Unione Europea a condizione che possiedano, oltre a tutti i requisiti previsti per i cittadini italiani, anche i seguenti:

– permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo;

– godimento dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza; – adeguata conoscenza della lingua italiana;

  1. maggiore età;
  2. idoneità psicofisica all’impiego (l’idoneità psicofisica al servizio in relazione alle mansioni specifiche del profilo professionale oggetto di selezione verrà accertata dall’Azienda ai sensi della normativa vigente. L’accertamento verrà effettuato dal Medico Competente ai sensi del Lgs. 9 aprile 2008 n. 81, nel rispetto delle procedure previste dalla normativa per il diritto al lavoro dei disabili. Alla verifica di idoneità verranno sottoposti anche gli appartenenti alle categorie protette di cui alla Legge n. 68/1999 per i quali deve risultare una invalidità fisica non ostativa al permanere di una capacità lavorativa utile all’effettivo svolgimento delle mansioni e tale da non arrecare pregiudizio agli utenti;
  3. godimento dei diritti civili e politici;
  4. regolare situazione nei confronti degli obblighi di leva, dove espressamente previsti per legge, ossia per i cittadini italiani di sesso maschile nati entro il 31.12.1985;
  5. assenza di validi ed efficaci atti risolutivi di precedenti rapporti di impiego eventualmente costituiti con pubbliche amministrazioni a causa di insufficiente rendimento o per produzione di documenti falsi o affetti da invalidità insanabile;
  6. inesistenza di condanne penali che, secondo la vigente legislazione, impediscono, la costituzione del rapporto di impiego presso le pubbliche amministrazioni;
  7. possesso, almeno, del seguente titolo di studio: diploma di scuola secondaria di secondo grado (scuola media superiore), che consenta l’accesso all’Università;
  8. Possesso della patente di guida di categoria non inferiore alla “B”.

Ai sensi della legge 28.3.1991 n. 120 la condizione di privo della vista costituisce causa di inidoneità in quanto preclusiva dell’adempimento delle specifiche funzioni previste per il profilo professionale del posto da coprire.

I requisiti di cui sopra devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito dal presente bando per la presentazione della domanda di ammissione e persistere al momento della sottoscrizione del contratto individuale di lavoro.

L’Azienda si riserva la facoltà di procedere all’effettuazione di controlli, anche a campione, sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive rese dai candidati. Nel caso in cui dalle verifiche effettuate emergano difformità rispetto a quanto dichiarato e/o qualora venga a mancare uno dei requisiti previsti per l’accesso i candidati verranno immediatamente esclusi dalla procedura di selezione, fatta in ogni caso salva la segnalazione di dichiarazioni mendaci all’Autorità Giudiziaria.

  1. TASSA DI CONCORSO

La partecipazione alla procedura di selezione in oggetto è subordinata – quale causa immediata ed automatica di esclusione, senza ulteriori comunicazioni, in caso di mancanza – al versamento della tassa di concorso quantificata in euro 10 00, da versarsi secondo una delle seguenti modalità:

bonifico sul conto corrente bancario intestato ad Azienda Pubblica di Servizi alla persona SENECA, disposto sulle seguenti coordinate IBAN: IT 03 T 02008 37090 000010965147

versamento con bollettino sul conto corrente postale n. 88461959 intestato Azienda Pubblica di Servizi alla persona SENECA

con indicazione della seguente causale:

Cognome Nome codice fiscale del candidato Tassa Concorso Istruttore Amministrativo 2018

  1. MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Gli interessati alla partecipazione alla procedura selettiva in oggetto dovranno far pervenire la relativa domanda, esclusivamente a mezzo di procedura telematica, secondo le seguenti modalità, e, pertanto:

connettersi al sito di Asp Seneca, all’indirizzo http: / /www.asp-seneca.it/Utilita/Concorsi  dove sarà possibile scaricare la guida dettagliata con le indicazioni per la compilazione della domanda telematica e dove è attivo il link dedicato per la compilazione stessa;

accedere al link e compilare il format di domanda predisposto, effettuando tutte le dichiarazioni relative al possesso dei requisiti prescritti ed allegando la documentazione richiesta, avendo cura di verificare ed osservare la corretta procedura descritta nella guida;

stampare, firmare ed allegare la domanda di partecipazione che la piattaforma genera al termine della procedura.

ATTENZIONE

La mancata generazione della domanda di partecipazione da parte della piattaforma equivale al fatto che la domanda non è stata validamente presentata.

 

La modalità di presentazione della domanda sopra e di seguito descritta costituisce modalità esclusiva.

Ne consegue che non si riterranno validamente presentate – con conseguente automatica non ammissione alla selezione senza ulteriori comunicazioni al candidato – domande di partecipazione che dovessero pervenire attraverso qualsiasi diverso strumento quale consegna a mano o tramite corriere, raccomandata con avviso di ricevimento, fax, PEC.

Nella domanda presentata in via telematica dovranno essere dichiarate – sotto la propria responsabilità ai sensi degli artt. 38, 46 e 47 del D.P.R. 445 del 28.12.2000 e con la consapevolezza delle conseguenze derivanti dal rilascio di dichiarazioni false o mendaci di cui all’art. 76 dello stesso D.P.R. n. 445/2000 i seguenti stati, qualità personali e fatti:

  • avvenuta corresponsione della tassa di concorso;
  • cognome, nome, data e luogo di nascita, codice fiscale;
  • indirizzo di residenza e, soltanto se diverso da quest’ultimo, eventuale diverso recapito al quale indirizzare tutte le eventuali comunicazioni personali relative al concorso che non sono oggetto di effettuazione tramite sito Internet istituzionale;
  • indirizzo di posta elettronica ordinaria;
  • recapito telefonico, eventuale fax ed eventuale indirizzo di Posta Elettronica Certificata;
  • cittadinanza;

– solo in caso di cittadinanza di un Paese appartenente alla Unione Europea:

  • adeguata conoscenza della lingua italiana;
  • godimento dei diritti politici e civili anche nello Stato di appartenenza o provenienza;

– solo in caso di cittadinanza di un Paese NON appartenente alla Unione Europea:

  • estremi del permesso di soggiorno (Questura di rilascio, data, motivo, scadenza);
  • adeguata conoscenza della lingua italiana;
  • godimento dei diritti politici e civili anche nello Stato di appartenenza o provenienza;
  • Comune di iscrizione nelle liste elettorali;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • limitatamente ai cittadini italiani di sesso maschile nati entro il 31.12.1985: posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva;
  • possesso dell’idoneità psicofisica in ordine al profilo professionale per il quale è indetta selezione;
  • eventuale stato di invalidità uguale o superiore all’80% (condizione di esenzione dalla eventuale prova preselettiva);
  • eventuale stato di handicap / invalidità certificati ai sensi della vigente normativa;
  • inesistenza di condanne penali che, secondo la vigente legislazione, impediscono la costituzione di rapporti di lavoro con la pubblica amministrazione o, in alternativa: 13/1) esistenza di condanne penali con indicazione delle seguenti informazioni:

– reato per il quale si è stati condannati;

– autorità giudiziaria che ha pronunciato il provvedimento;

– data del provvedimento;

  • assenza di validi ed efficaci atti risolutivi di precedenti rapporti di impiego eventualmente costituiti con pubbliche amministrazioni a causa di insufficiente rendimento o per produzione di documenti falsi o affetti da invalidità insanabile;
  • possesso del titolo di studio minimo per l’accesso alla selezione (diploma di scuola media superiore che consenta l’accesso all’Università), con indicazione di:

– tipologia di diploma posseduto;

– istituto scolastico presso il quale è stato conseguito;

– anno di conseguimento;

  • possesso della patente di guida di categoria non inferiore alla B in corso di validità;
  • volontà di avvalersi della riserva prevista per i volontari delle forze armate congedati senza demerito;
  • eventuale possesso dei titoli di preferenza di cui all’art. 5 del P.R. n. 487/1994;
  • presa visione dell’informativa in materia di protezione e tutale dei dati personali, riportata in calce al bando di concorso;
  • consenso al trattamento dei suddetti dati, da parte dell’Amministrazione e da parte del soggetto gestore delle procedure telematiche relative alla selezione, anche in ordine alla pubblicazione sul sito Internet, a fini di notifica, di tutte le informazioni relative alla procedura di selezione;
  • dichiarazione di accettazione, senza riserve, delle norme e delle condizioni previste dal bando relativo alla procedura di selezione.

ATTENZIONE: il possesso di un indirizzo di POSTA ELETTRONICA ORDINARIA e la sua precisa indicazione, obbligatoria in fase di presentazione della domanda, è condizione necessaria per poter effettuare correttamente la procedura di iscrizione al concorso; tutta la procedura e dettagliatamente descritta nella guida alla compilazione scaricabile dal sito http://www.asp­seneca.it/Utilita/Concorsi

In caso di PROBLEMI DI NATURA TECNICA concernenti l’ACCESSO ALLA PIATTAFORMA telematica, la COMPILAZIONE DELLA DOMANDA con modalità TELEMATICA e l’ALLEGAZIONE DEI DOCUMENTI richiesti occorrerà rivolgersi direttamente ed in via esclusiva alla ditta affidataria del servizio di ricezione delle domande di partecipazione, esclusivamente scrivendo all’indirizzo mail iscrizioneseneca@gmail.com indicando dettagliatamente nel testo della mail il problema riscontrato.

  1. DOCUMENTI DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

Alla domanda dovranno essere allegati, a pena di non ammissione, e secondo le modalità tecniche previste dalla piattaforma informatica:

  • Documento d’identità in corso di validità fronte retro in formato.pdf;
  • Ricevuta di avvenuto pagamento della tassa di concorso in formato.pdf;
  • TITOLO DI STUDIO CONSEGUITO ALL’ESTERO
    ATTENZIONENel solo caso in cui il titolo di studio richiesto (diploma di scuola media superiore che consenta l’accesso all’Università) sia stato conseguito all’estero, dovrà essere prodotta, a pena di  esclusione, anche la documentazione, rilasciata dalla competente amministrazione, che ne attesti l’equiparazione e/o l’equivalenza ai titoli richiesti per l’ammissione alla selezione (art. 38, D.Lgs. n. 165/2001).

    La suddetta documentazione dovrà essere prodotta, DIRETTAMENTE AD ASP SENECA, entro il termine per la presentazione della domanda, secondo una delle seguenti modalità:

    PEC: all’indirizzo asp-seneca@cert.provincia.bo.it FAX: al numero 051/6875642

    allegando:

    • documento d’identità in corso di validità;
    • copia della domanda di partecipazione rilasciata dalla piattaforma telematica al termine della procedura di iscrizione conclusa con successo.

    Resta inteso che il candidato che abbia conseguito la laurea in Italia, potrà dichiarare il possesso di tale titolo, senza necessità di allegare la documentazione che attesti l’equivalenza del diploma di scuola media superiore conseguito all’estero.

    INVALIDITA’ E STATO DI HANDICAP
    ATTENZIONE

    I candidati che siano in stato di INVALIDITA’ SUPERIORE O UGUALE ALL’80% – condizione che consente l’esenzione dalla eventuale prova preselettiva – dovranno produrre, DIRETTAMENTE AD ASP SENECA, pena l’impossibilità di fruire di detta esenzione:

    • certificazione medica dalla quale risultano l’invalidità dichiarata e la relativa Azi E
  • I concorrenti PORTATORI DI HANDICAP ai sensi della vigente normativa dovranno produrre, DIRETTAMENTE AD ASP SENECApena l’impossibilità di fruire dei benefici previsti: certificazione medica che attesti lo stato di handicap dichiarato; – dichiarazione, debitamente sottoscritta, nel quale il candidato:
    • specifica l’eventuale ausilio necessario per l’espletamento delle prove, in relazione al proprio handicap;
    • segnala l’eventuale necessità di tempi aggiuntivi, fornendo alla Commissione esaminatrice gli elementi necessari per la loro determinazione.

    La suddetta documentazione dovrà essere prodotta, DIRETTAMENTE AD ASP SENECA, entro il termine per la presentazione della domanda, secondo una delle seguenti modalità:

    PEC: all’indirizzo asp-seneca@cert.provincia.bo.it FAX: al numero 051/6875642

    allegando:

    • documento d’identità in corso di validità;
    • copia della domanda di partecipazione rilasciata dalla piattaforma telematica al termine della procedura di iscrizione conclusa con successo.

    SOLO PER I CANDIDATI CHE INTENDANO AVVALERSI DELLA RISERVA PREVISTA
    PER I VOLONTARI DELLE FORZE ARMATE CONGEDATI SENZA DEMERITO

    L’aspirante candidato che intenda avvalersi del titolo di riserva previsto dal punto 1) del presente bando e che ne abbia fatto dichiarazione in fase di presentazione della domanda telematica, dovrà produrre copia del foglio di congedo illimitato, senza demerito, dalle Forze Armate.

    La suddetta documentazione dovrà essere prodotta, DIRETTAMENTE AD ASP SENECA, entro il termine per la presentazione della domanda, secondo una delle seguenti modalità:

    PEC: all’indirizzo asp-seneca@cert.provincia.bo.it              FAX: al numero 051/6875642

  • allegando:
    • documento d’identità in corso di validità;
    • copia della domanda di partecipazione rilasciata dalla piattaforma telematica al termine della procedura di iscrizione conclusa con successo.

    I documenti allegati alla domanda in fotocopia – tanto quelli trasmessi con procedura telematica quanto quelli inviati direttamente all’Amministrazione – debbono essere leggibili  in tutte le loro parti.

    Alla domanda di partecipazione al concorso dovrà essere altresì allegato il curriculum vitae e professionale del candidato.

    Eventuali integrazioni alla documentazione prodotta in sede di presentazione della domanda, necessarie a comprovare il possesso dei requisiti prescritti, saranno fornite dal candidato all’Amministrazione entro il termine, perentorio, assegnato, pena l’esclusione.

    Le dichiarazioni contenute nella domanda presentata in via telematica sono rese sotto la propria responsabilità ai sensi degli artt. 38, 46 e 47 del D.P.R. 445 del 28.12.2000 e con la consapevolezza delle conseguenze derivanti dal rilascio di dichiarazioni false o mendaci di cui all’art. 76 dello stesso D.P.R. n. 445/2000.

    L’Amministrazione non assume responsabilità per la mancata o inesatta ricezione della domanda dovuta ad inconvenienti tecnici, anche connessi all’utilizzo della procedura telematica di iscrizione, o comunque imputabili a fatti di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

    1. TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

    La domanda di partecipazione alla presente procedura di selezione dovrà essere presentata, esclusivamente secondo la modalità prevista al punto precedente:

    entro e non oltre le ORE 13:00 del giorno 11 NOVEMBRE 2018  trentesimo giorno successivo alla avvenuta pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della  Repubblica Italiana dell’avviso di concorso  (G.U. 4″ Serie Speciale – Concorsi ed Esami n. 81 del 12.10.2018)

    Data e ora di ricezione della domanda saranno ufficialmente comprovate, esclusivamente,  dalla procedura telematica di iscrizione on line.

    1. PROVA PRESELETTIVA

    Nell’eventualità che pervenga un numero di domande superiore a 70 unità Asp Seneca provvederà all’espletamento di una prova preselettiva finalizzata, esclusivamente, alla individuazione dei candidati da ammettere alle successive prove di concorso.

    Ai sensi dell’art. 20, comma 2/bis della Legge n. 104/1992 sono esentati dalla prova preselettiva i candidati affetti da invalidità uguale o superiore all’80% che dichiarino tale stato in sede di presentazione della domanda e che alleghino alla stessa, con le modalità previste dal bando descritte al paragrafo 6, la documentazione che lo attesta.

    La mancata allegazione della documentazione richiesta – ossia del verbale delle commissione medica che ha accertato lo stato di invalidità – comporta l’impossibilità di applicare l’esenzione, con la conseguenza che il candidato che non si presenti alla prova preselettiva sarà considerato rinunciatario alla selezione.

    Saranno ammessi alle prove scritte i candidati in possesso di tutti i requisiti prescritti e dichiarati che all’esito della prova preselettiva risultano qualificati nelle prime 70 posizioni, oltre ai classificati ex aequo nella settantesima posizione.

    Alla prova preselettiva – che consisterà in tests a risposta multipla a contenuto psico­attitudinale e/o di cultura generale e/o vertenti sulle materie oggetto di concorso – saranno ammessicon riserva di verifica circa il possesso di tutti i requisiti prescritti e dichiarati – tutti i candidati che abbiano presentato regolare domanda di partecipazione entro il termine fissato.

    Alla prova preselettiva – o, qualora la stessa non dovesse avere luogo, alla prima prova scritta – i candidati dovranno presentarsi muniti della seguente documentazione:

    • Documento di identità personale in corso di validità e, solo per i cittadini di Stati non appartenenti all’Unione Europea, permesso di soggiorno;
    • Domanda di partecipazione ricevuta in seguito all’invio telematico della domanda di
      partecipazione, rilasciata dalla piattaforma telematica, debitamente sottoscritta;

    La mancanza o l’incompletezza anche di parte della documentazione prescritta potrà comportare la non ammissione del candidato allo svolgimento della preselezione e/o delle successive prove concorsuali.

    Sede, data ed ora di svolgimento della eventuale prova preselettiva saranno resi noti  esclusivamente mediante avviso pubblicato sul sito Internet istituzionale raggiungibile al

    seguente indirizzo: http://www.asp-seneca.it/Utilita/Concorsi almeno 10 giorni prima della data prevista per le prova stessa.

    La pubblicazione dell’avviso ha valore di notifica ai candidati che, pertanto, si dovranno ritenere formalmente ed a tutti gli effetti convocati presso la sede, alla data e all’ora resi noti.

    I candidati che non si presenteranno nella sede, nei giorni ed agli orari indicati saranno automaticamente considerati rinunciatari alla selezione.

    I candidati non potranno introdurre nella sede d’esame telefoni cellulari e personal computer di  alcun genere, né sarà ammesso l’uso di vocabolari o altri testi in genere.

    L’esito della prova preselettiva, con il punteggio conseguito da ciascun candidato, sarà pubblicato esclusivamente sul sito Internet di ASP Seneca, nell’apposita sezione raggiungibile all’indirizzo http://www.asp-seneca.it/Utilita/Concorsi

    Tale forma di pubblicità ha valore di notifica agli interessati ad ogni effetto di legge ed alla stessa non faranno seguito ulteriori comunicazioni con diverse modalità.

    Il punteggio conseguito nella eventuale prova preselettiva non concorre alla formazione della  valutazione finale.

    1. PROVE DI CONCORSO

    La procedura di concorso sarà articolata in 2 prove scritte ed in 1 prova orale, vertenti sulle seguenti materie:

    • normativa sulle ASP;
    • ordinamento del lavoro alle dipendenze della Pubblica Amministrazione;
    • procedure di affidamento degli appalti di forniture e servizi;
    • bilancio civilistico e contabilità economica;
    • controllo di gestione;
    • procedimento amministrativo;
    • accesso agli atti amministrativi e trasparenza dell’attività amministrativa;
    • documentazione amministrativa e protocollo;
    • tutela dei dati personali;
    • sicurezza e tutela della salute sui luoghi di lavoro;
    • applicazioni informatiche più diffuse (excel, word, Internet)

    8.1 – Prove scritte

    Le due prove scritte potranno avere contenuto teorico e/o pratico e verteranno sulle materie sopra elencate.

  • A sostenere entrambe le prove scritte saranno ammessi i candidati che abbiano superato la prova preselettiva e che siano in possesso di tutti i requisiti prescritti e dichiarati.Sede, data ed ora di svolgimento delle prove SCRITTE, per i candidati ammessi, saranno resi noti esclusivamente mediante avviso pubblicato sul sito Internet istituzionale raggiungibile al seguente indirizzo: http://www.asp-seneca.it/Utilita/Concorsi almeno 10 giorni prima della data prevista per le prove medesime.

    La pubblicazione dell’avviso ha valore di notifica ai candidati che, pertanto, si dovranno ritenere formalmente ed a tutti gli effetti convocati presso la sede, alla data e all’ora resi noti.

    I candidati che non si presenteranno nella sede, nei giorni ed agli orari indicati saranno automaticamente considerati rinunciatari alla selezione.

    Il mancato inserimento nella lista dei candidati convocati per le prove scritte equivale all’esclusione dalla selezione. La motivazione dell’esclusione sarà formalmente resa nota, a richiesta, ai diretti interessati.

    Eventuali integrazioni alla documentazione prodotta in sede di presentazione della domanda, necessarie a comprovare il possesso dei requisiti prescritti, saranno fornite dal candidato all’Amministrazione entro il termine, perentorio, assegnato, pena l’esclusione.

    Durante le prove scritte i candidati potranno consultare, esclusivamente, il vocabolario della lingua italiana.

    I candidati non potranno introdurre nella sede d’esame telefoni cellulari, personal computer o altre apparecchiature di qualsiasi genere.

    Le prove scritte si intendono superate – con conseguente ammissione alla prova orale – per i  candidati che conseguano, in ciascuna di esse, una valutazione pari ad almeno 21/30.

    Gli esiti di entrambe le prove scritte e l’elenco degli ammessi alla prova orale saranno pubblicati esclusivamente sul sito Internet di ASP Seneca, nell’apposita sezione raggiungibile all’indirizzo http://www.asp-seneca.it/Utilita/Concorsi

    Tale forma di pubblicità ha valore di notifica agli interessati ad ogni effetto di legge ed alla stessa non faranno seguito ulteriori comunicazioni con diverse modalità.

    Nel caso in cui NON abbia avuto luogo la prova preselettiva, i candidati dovranno presentarsi  muniti della seguente documentazione:

    • Documento di identità personale in corso di validità e, solo per i cittadini di Stati non appartenenti all’Unione Europea, permesso di soggiorno;
    • Domanda di partecipazione ricevuta in seguito all’invio telematico della domanda di
      partecipazione, rilasciata dalla piattaforma telematica, debitamente sottoscritta;
    • Nel caso in cui abbia avuto luogo la prova preselettiva, tanto alla prima quanto alla seconda prova scritta i candidati dovranno presentarsi muniti di un documento di identità personale in  corso di validità.La mancanza o l’incompletezza anche di parte della documentazione prescritta potrà comportare la non ammissione alle prove concorsuali.

      8.2 – Prova orale

      La prova orale consisterà in un colloquio individuale, vertente sulle materie oggetto di selezione sopra esplicitate, nel corso del quale saranno altresì valutati la motivazione e l’orientamento al risultato dei candidati.

      Sede, data ed ora di svolgimento della prova ORALE, per i candidati ammessi all’esito delle prove scritte, saranno resi noti esclusivamente mediante avviso pubblicato sul sito Internet istituzionale raggiungibile al seguente indirizzo: http://www.asp-seneca.it/Utilita/Concorsi  almeno 10 giorni prima della data prevista per la prova medesima.

      La pubblicazione dell’avviso ha valore di notifica ai candidati che, pertanto, si dovranno ritenere formalmente ed a tutti gli effetti convocati presso la sede, alla data e all’ora resi noti.

      I candidati che non si presenteranno nella sede, nei giorni ed agli orari indicati saranno automaticamente considerati rinunciatari alla selezione.

      Nel corso della prova orale si provvederà, altresì, all’accertamento delle conoscenze della lingua inglese  nonchè dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più  diffuse (word, excel, Internet), ai sensi dell’art. 37 del D.Lgs. 165/2001.

      La prova orale si intende superata per i candidati che conseguano una valutazione pari ad almeno 21/30.

      Alla prova orale i candidati dovranno presentarsi, pena la non ammissione a sostenere il colloquio, muniti di un documento di identità personale in corso di validità.

 

      1. FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA

      Al termine della procedura di selezione la Commissione esaminatrice compila una graduatoria sulla base dei punteggi conseguiti dai candidati nelle tre prove d’esame.

      Il punteggio finale è dato dalla somma della media fra i punteggi conseguiti nelle prove scritte e del punteggio conseguito nella prova orale.

      Ai fini del calcolo della media fra i punteggi delle due prove scritte si terrà conto delle cifre decimali non oltre la seconda, arrotondata all’unità decimale inferiore o superiore a seconda che la eventuale terza cifra sia, rispettivamente, pari o inferiore a 5 o superiore a 5.

    • Il punteggio conseguito nella eventuale prova preselettiva non concorre, in nessun caso, alla determinazione del punteggio finale ai fini della graduatoria.Al presente concorso si applica la riserva prevista per i volontari delle Forze Armate ossia, ai sensi dell’art.1014, comma 1, lett. a) del D.Lgs. n.66/2010, a favore dei volontari in ferma breve e ferma prefissata delle Forze Armate congedati senza demerito e, ai sensi dell’art. 678, comma 9, del D.Lgs. n.66/2010, a favore degli ufficiali di complemento in ferma biennale e agli ufficiali in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la ferma contratta. Il numero dei  posti riservati è pari a 1.

      La mancata dichiarazione della volontà di avvalersi della riserva prevista per i volontari delle Forze Armate congedati senza demerito in fase di presentazione della domanda telematica, e/o la mancata produzione della relativa documentazione, comporteranno l’impossibilità di tenerne conto in sede di compilazione della graduatoria.

      A parità di punteggio, la posizione in graduatoria sarà determinata tenendo conto dei titoli di preferenza previsti dalla legge e, precisamente, dall’art. 5, comma 4, del D.P.R. n. 487/1994.

      A parità di punteggio e dei citati titoli di preferenza, la posizione in graduatoria sarà determinata:

      – dal numero dei figli a carico, indipendentemente dal fatto che il candidato sia coniugato o meno;

      – dalla minore età.

      I candidati che abbiano superato la prova orale e siano in possesso dei titoli di preferenza, già indicati nella domanda di ammissione alla selezione, devono far pervenire all’ente, entro il termine di 15 giorni decorrente dal giorno successivo a quello in cui hanno sostenuto il colloquio, i documenti in carta semplice attestanti il possesso dei titoli in parola.

      La mancata dichiarazione del possesso di uno o più titoli di preferenza in sede di presentazione della domanda, con modalità telematica, comporterà l’impossibilità di tenerne conto in sede di compilazione della graduatoria.

      Le operazioni di selezione e la relativa graduatoria saranno approvate, sulla base dei verbali trasmessi dal Presidente della Commissione Esaminatrice, con determinazione adottata dal competente organo.

      La graduatoria di merito, dopo l’approvazione, verrà pubblicata sul sito Internet aziendale. Tale pubblicazione ha valore di notifica a tutti gli effetti.CONCORSO-pubblico-istruttore-contabile

      1. ASSUNZIONE IN SERVIZIO DEI VINCITORI

      Ai vincitori sarà proposta l’assunzione con contestuale invito a presentare, entro il termine assegnato, la documentazione comprovante il possesso dei requisiti per l’accesso dichiarati nella domanda di partecipazione e che non debbano essere acquisiti d’ufficio dall’Amministrazione.

    • Acquisita la documentazione richiesta sarà stipulato un contratto individuale di lavoro a tempo indeterminato con la decorrenza fissata dall’Amministrazione.I vincitori saranno assunti in prova ed il relativo periodo, trattandosi di assunzione a tempo indeterminato ed inquadramento in categoria D, avrà la durata di mesi 6.

      La mancata ed ingiustificata presa di servizio nella data stabilita dal contratto comporterà la risoluzione immediata del rapporto di lavoro, con conseguente scorrimento della graduatoria ed esclusione definitiva del candidato dalla graduatoria stessa.

      1. TRATTAMENTO ECONOMICO

      Per il posto oggetto di selezione sarà corrisposta una retribuzione mensile pari a quella iniziale spettante al personale inquadrato in categoria C, posizione economica C1, come determinata in applicazione delle disposizioni di cui al Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del comparto Funzioni Locali vigente nel tempo.

      Il trattamento economico è soggetto alle ritenute previdenziali, assistenziali ed erariali a norma di legge.

      1. MODALITA’ DI UTILIZZO DELLA GRADUATORIA

      Fatta salva la sopravvenienza di disposizioni di legge che dovessero disporre diversamente, la graduatoria approvata al termine della presente procedura di selezione rimarrà efficace per la durata di 3 anni decorrenti dalla data della sua approvazione.

      In tale lasso di tempo è facoltà di Asp Seneca, per motivi di opportunità ed economicità, di utilizzare la graduatoria per la copertura di eventuali altri posti che si venissero a rendere successivamente vacanti e/o disponibili, con riguardo alla medesima posizione professionale.

      E’ altresì facoltà dell’Amministrazione utilizzare la graduatoria per assunzioni a tempo determinato, con riguardo alla medesima posizione professionale, anche a tempo parziale.

      1. DISPOSIZIONI FINALI E DI RINVIO

      Il presente bando costituisce lex specialis cosicché la presentazione della domanda di partecipazione alla selezione comporta l’accettazione, senza riserva alcuna, di tutte le disposizioni ivi contenute. Per quanto non espressamente previsto dal presente bando, si fa riferimento alle vigenti disposizioni legislative, contrattuali e regolamentari.

      ATTENZIONE

      Ogni eventuale integrazione e/o rettifica al presente bando o a quanto comunicato sarà resa nota esclusivamente tramite pubblicazione sul sito Internet istituzionale raggiungibile al seguente indirizzo: http://www.asp-seneca.it/Utilita/Concorsi

    • Asp Seneca si riserva la facoltà di revocare o modificare in qualsiasi momento ed a suo insindacabile giudizio, dandone tempestiva comunicazione, il presente bando, nonché la facoltà di non dar corso alla presente procedura di selezione nel caso in cui per sopravvenuti  impedimenti derivanti da disposizioni di legge o per sopravvenute e/o alternative esigenze di  carattere organizzativo non si possa o non risulti più opportuno provvedere alla copertura dei posti in oggetto.Al personale assunto nell’ambito della presente procedura di selezione non sarà concesso il nulla osta al trasferimento per mobilità volontaria prima che siano decorsi almeno 5 anni di  servizio presso Asp Seneca, decorrenti dalla data di assunzione.

      L’Amministrazione non assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni che nondipenda dai propri uffici, né per eventuali disguidi postali o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

      L’Amministrazione si riserva la facoltà dì effettuare verifiche sul possesso dei requisiti durante il procedimento selettivo adottando, ove necessario, i provvedimenti conseguenti.

      Ferma restando la responsabilità penale per il caso in cui dovesse essere accertato che il candidato ha reso false o mendaci dichiarazioni, la mancanza anche di uno solo dei requisiti previsti per l’ammissione alla selezione comporterà l’esclusione dalla procedura, la mancata assunzione o, qualora la mancanza sia accertata successivamente all’assunzione, la risoluzione immediata del rapporto di lavoro.

      1. INFORMATIVA RELATIVA AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI (ART. 13 DEL D.LGS 06.2003 N. 196)

      I dati personali comunicati tramite la presentazione della domande di partecipazione al concorso e dei curricola allegati verranno trattati esclusivamente al fine degli adempimenti connessi alla precedente procedura di selezione, nel rispetto delle disposizioni di cui al D.Lgs. 196/2003 e successive modificazioni ed integrazioni nonché del Regolamento UE n. 2016/679.

      Titolare del trattamento è Asp Seneca, il responsabile del trattamento è individuato nella persona del Responsabile del Servizio Politiche del Personale, Dott. Alessandro Furgeri.

      1. INFORMAZIONI FINALI E RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

      Il bando integrale è pubblicato nel sito internet dell’Ente http://www.asp­seneca.it/Utilita/Concorsi nell’apposita sezione destinata ai “Concorsi”.

      Si informa che, ai sensi dell’art. 4 della Legge n. 241/1990, il Responsabile del Procedimento viene individuato nella persona del Responsabile delle Politiche del Personale, dott. Alessandro Furgeri (tel. 051- 6878118).

    1. RICHIESTE DI CHIARIMENTI ED INFORMAZIONI

    Per informazioni relative alla procedura di selezione (requisiti, titoli di studio, titoli di  riserva, ecc.) è possibile rivolgersi, esclusivamente, al Servizio Politiche del Personale di Asp Seneca ai seguenti numeri: tel. 051- 6878118-119-120,

    Si chiede la cortesia agli interessati di non contattare il Servizio Protocollo dell’Ente.

    ATTENZIONE

    Per segnalare eventuali PROBLEMI DI NATURA TECNICA concernenti l’ACCESSO ALLA PIATTAFORMA telematica, la COMPILAZIONE DELLA DOMANDA con modalità TELEMATICA e l’ALLEGAZIONE DEI DOCUMENTI richiesti occorrerà rivolgersi direttamente ed in via esclusiva alla ditta affidataria del servizio di ricezione delle domande di partecipazione, esclusivamente scrivendo all’indirizzo mail iscrizioneseneca@gmail.com indicando dettagliatamente nel testo della mail il problema riscontrato.

    San Giovanni in Persiceto, 11 ottobre 2018

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.