Benvenuti nella Piattaforma di Interscambio o Scambio Posto nella P.A. / Pubblico Impiego e Mobilità Compensativa

CONCORSO NON CONCORSO SOLO PER SPECIALIZZATI NEL PUBBLICO IMPIEGO

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER INCARICO DI ALTA SPECIALIZZAZIONE CON COMPETENZE IN MATERIA DI PROGETTAZIONE STRUTTURALE ANTISISMICA E NORMATIVA SISMICA, AI SENSI DELL’ART. 110, COMMA 2 DEL D.LGS. 267/2000.

 

FIgure richieste  cat. D – ISTRUTTORE DIRETTIVO TECNICO

Data scadenza domande di ammissione11/07/2018

 

Art. 1 – COMPETENZE TECNICO-SPECIALISTICHE
Le competenze tecnico-specialistiche richieste sono le seguenti:
 Applicazione di metodi e tecniche di progettazione, realizzazione e gestione di opere pubbliche e di interventi di edilizia privata, con particolare riferimento alla prevenzione del rischio sismico.
 Normativa in materia di controllo sismico sia relativamente alle autorizzazioni preventive che ai controlli dei progetti e delle opere ed ai controlli in opera
 Conoscenza dei pacchetti software più diffusi per il trattamento testi, l’elaborazione dei dati, la posta elettronica ed internet
 Discreta padronanza della lingua inglese
L’assunzione a seguito della presente selezione è in ogni caso subordinata alla mancata assegnazione di personale delle pubbliche amministrazioni in disponibilità ai sensi dell’art. 34- bis del D.Lgs. 165/2001, come da richiesta già inviata ai competenti organi regionali.

ART. 2 – DURATA DELL’INCARICO E TRATTAMENTO ECONOMICO

Per la figura sopra indicata è prevista l’assunzione con rapporto di lavoro a tempo pieno e a tempo determinato, ai sensi dell’art. 110, comma 2 del D.Lgs. 267/00, fino alla scadenza del mandato del
Presidente, con inquadramento nella Cat. D, giur. D1, di cui al vigente CCNL per il personale del comparto Funzioni Locali.
L’Amministrazione si riserva la facoltà, comunque, di stipulare un nuovo contratto individuale di lavoro con altro candidato partecipante alla procedura selettiva, tra quelli individuati dalla Commissione, ai sensi del successivo art. 6, in caso di risoluzione dell’originario contratto per qualsiasi causa intervenuta, ovvero di impossibilità di attivare il rapporto originario stesso, ovvero di mancato superamento del periodo di prova.
Data la ravvicinata scadenza del mandato dell’attuale Presidente, l’Amministrazione si riserva, altresì la facoltà di mantenere valido l’esito della selezione per la stipula di un nuovo contratto a seguito
dell’insediamento del nuovo Presidente della Provincia entro i limiti del nuovo mandato.
Il trattamento economico sarà quello corrispondente alla posizione economica D1, previsto dal CCNL per il personale del comparto Funzioni Locali. L’Ente, ai sensi di quanto previsto dal comma 3 del richiamato art. 110 D.Lgs.267/00, si riserva la facoltà di riconoscere all’incaricato, altresì, una indennita’ ad personam, commisurata alla specifica qualificazione professionale e culturale, anche in considerazione della temporaneita’ del rapporto e delle condizioni di mercato relative alle specifiche competenze professionali.
In nessun caso il rapporto di lavoro a tempo determinato potrà trasformarsi in rapporto di lavoro a tempo indeterminato.
Dalla data di assunzione, il selezionato sarà sottoposto ad un periodo di prova nei termini previsti dal CCNL comparto Funzioni Locali.

ART. 3 – REQUISITI DI AMMISSIONE
Per la partecipazione alla selezione pubblica, è richiesto il possesso dei seguenti requisiti, da dichiarare nella
domanda, a pena di esclusione:
Requisiti soggettivi:
1. cittadinanza italiana o di uno stato membro della Unione Europea con adeguata conoscenza della lingua italiana, fatti salvi i requisiti e le eccezioni di cui al D.P.C.M. 174/1994.
2. età non inferiore agli anni 18 e non superiore a quella prevista come limite massimo dalle norme vigenti per il collocamento a riposo;
3. idoneità psico-fisica all’attività lavorativa da svolgere. L’Amministrazione si riserva la facoltà di esperire appositi accertamenti al momento dell’assunzione in servizio;
4. godimento dei diritti civili e politici;
5. assenza di condanne penali, anche non definitive, per reati che impediscono, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
6. essere in posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva, per i cittadini italiani soggetti a tale obbligo (nati entro il 31.12.1985);
7. non essere stati licenziati, destituiti, dispensati o dichiarati decaduti da precedenti rapporti di lavoro presso pubbliche amministrazioni per giusta causa ovvero per altre cause previste da norme di legge o di Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro;
8. non trovarsi in alcuna condizione di incompatibilità e di inconferibilità previste dal D.Lgs. n.39/2013 e dalle ulteriori norme vigenti al momento dell’assunzione in servizio;

Requisiti specifici di ammissione
Per partecipare alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:
 Diploma di Laurea di cui all’ordinamento previgente al D.M. 03/11/1999 n. 509 (Lauree del vecchio ordinamento) in Ingegneria Civile o Edile o Architettura o titoli equipollenti; diploma di Laurea specialistica (D.M.509/99) o di Laurea magistrale (D.M. 270/2004) equiparati ai predetti DL, ai sensi del Decreto interministeriale 9/7/2009;
 abilitazione all’esercizio della Professione;
 Aver maturato particolare formazione specialistica o comprovate esperienze professionali in una Pubblica Amministrazione o in organismi ed Enti pubblici o privati, ovvero aziende pubbliche o private,
per almeno un triennio in posizione analoga a quella ricercata, in ambito attinente allo specifico incarico oggetto della selezione.
I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito dal presente avviso per la presentazione delle domande.

ART. 4 – MODALITA’ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI AMMISSIONE
La domanda, redatta in carta semplice, utilizzando esclusivamente il fac-simile allegato al presente avviso, deve pervenire inderogabilmente entro le ore 12 del 11/7/2018 presso la sede della Provincia di Piacenza, Corso Garibaldi n. 50.
La domanda può essere presentata:
 direttamente all’Ufficio Relazioni con il Pubblico e gli Enti Locali (U.R.P.E.L.) della Provincia;
 tramite posta elettronica certificata al seguente indirizzo: provpc@cert.provincia.pc.it;
 a mezzo posta indirizzata alla Provincia di Piacenza, Corso Garibaldi n. 50 (rammentando che saranno ammesse le domande effettivamente pervenute a questa Provincia entro il predetto termine delle ore 12 del 11/7/2018 non essendo possibile lamentare eventuali ritardi o disguidi postali per sanare mancate presentazioni);
Alla domanda dovranno essere allegati, a pena di esclusione:
1. curriculum formativo e professionale (formato europeo) datato e sottoscritto, da cui sia possibile evincere in modo inequivocabile la particolare formazione specialistica o le comprovate esperienze professionali in una Pubblica Amministrazione o in organismi ed Enti pubblici o privati, ovvero aziende pubbliche o private, per almeno un triennio in posizione analoga a quella ricercata, in ambito attinente allo specifico incarico oggetto della
selezione.
2. fotocopia non autenticata di un proprio documento di identità in corso di validità.
La domanda di partecipazione deve essere presentata secondo il fac-simile allegato al presente avviso compilato in tutte le sue parti, ivi compreso il rilascio del consenso al trattamento dei dati personali espresso ai sensi dell’art. 13 REGOLAMENTO UE 2016/679, di cui all’informativa riportata al punto 8 del presente avviso.

ART. 5 – AMMISSIBILITÀ DELLE DOMANDE
Non saranno ammesse le domande:
 pervenute, per qualunque ragione, oltre il termine sopraindicato;
 prive delle dichiarazioni relative al possesso dei requisiti specifici di ammissione, di cui al punto 3;
 privi del consenso al trattamento dei dati richiesto e riportato nel fac-simile della domanda allegata
al presente avviso.
Le domande pervenute nei termini previsti, corredate dalla documentazione di cui sopra, saranno preliminarmente esaminate dal Servizio Personale e Affari Generali della Provincia di Piacenza, quale struttura interna incaricata e competente in materia di selezioni, al fine di verificare i requisiti di
ammissibilità.
I candidati, che risultino in possesso di tutti i requisiti previsti dal presente avviso, saranno dichiarati ammessi alla procedura con apposito provvedimento, con pubblicazione dell’elenco degli ammessi all’Albo dell’Ente, nell’apposita sezione Concorsi .
I candidati che risultino, invece, non ammessi saranno avvisati tramite una comunicazione inviata con PEC o raccomandata A.R.

MODALITA’ DI SELEZIONE
La selezione sarà effettuata da una Commissione valutatrice, da nominare con apposito atto del Dirigente del Servizio Personale e Affari Generali, con una procedura volta alla valutazione comparativa delle
professionalità possedute dai candidati, attraverso:
a) l’esame dei curricula, previa individuazione dei criteri da parte della stessa Commissione.
Nella valutazione del curriculum la Commissione accerterà il possesso della particolare formazione
specialistica o delle comprovate esperienze professionali in una Pubblica Amministrazione o in organismi edEnti pubblici o privati, ovvero aziende pubbliche o private, per almeno un triennio in posizione analoga a quella ricercata, in ambito attinente allo specifico incarico oggetto della selezione.
b) Colloquio per la valutazione delle competenze di cui all’articolo 1 del presente avviso.
Gli ambiti di competenza funzionale su cui si orienterà il colloquio avranno a riferimento le materie oggetto del presente incarico.

ART. 6 – CONVOCAZIONE AL COLLOQUIO E ALTRE INFORMAZIONI

I colloqui con i candidati ammessi alla selezione si svolgeranno nella giornata del 1/8/2018 alle ore 10, nella sede della Provincia di Piacenza, via Garibaldi 50, presso la Sala Perlasca, secondo l’ordine che verrà pubblicato sul sito dell’Amministrazione alla sezione Concorsi e con apposito avviso nelle news della home page.
La citata indicazione supplisce, a tutti gli effetti, ogni comunicazione inerente la presente selezione e pertanto, non si darà luogo a convocazione formale dei candidati, i quali sono sin da ora invitati a presentarsi per il colloquio, salva la formale comunicazione di non ammissione.
I candidati dovranno presentarsi al colloquio muniti di idoneo documento di riconoscimento in corso di validità. Coloro che per qualsiasi ragione non si presenteranno nel luogo, data e ora indicati, saranno considerati rinunciatari a tutti gli effetti, anche se la mancata presentazione fosse dipendente da cause di
forza maggiore.
Ai candidati non ammessi verrà data apposita informazione.
A seguito dei colloqui, la Commissione seleziona motivatamente, fra coloro che avranno sostenuto il colloquio, un ristretto numero di candidati non superiore a cinque, che saranno risultati in possesso del profilo di competenza maggiormente in linea con quello ricercato.
Tra quelli selezionati, il Presidente dell’Amministrazione Provinciale con proprio decreto, tenendo conto dei giudizi formulati dalla suddetta Commissione, individuerà il candidato ritenuto in possesso della professionalità più idonea ad espletare l’incarico.
L’incaricato prescelto sara’ invitato a produrre la documentazione necessaria per l’assunzione, cui farà seguito, nel rispetto delle norme contrattuali vigenti, la costituzione del rapporto di lavoro mediante stipulazione del contratto individuale a tempo determinato e a tempo pieno.

ART. 7 – AVVERTENZE GENERALI/DISPOSIZIONI FINALI
L’Amministrazione garantisce la pari opportunità fra uomini e donne per l’accesso al lavoro, ai sensi della L. n. 125/1991 e in base a quanto previsto dall’art. 57 del D.Lgs n. 165/2001.
Il Responsabile del Procedimento relativo al presente avviso è la responsabile dell’Ufficio Gestione Giuridica del Personale, costituito all’interno del Servizio Personale e Affari Generali della Provincia di Piacenza, dott.ssa Mariacristina Zurla.
L’Ente si riserva di modificare, prorogare o eventualmente revocare il presente avviso a suo insindacabile giudizio. Si riserva, altresì, di prorogarne o riaprirne il termine di scadenza.
La presente procedura, pur avendo modalità comparative, non assume in alcun modo caratteristiche concorsuali, non determina il diritto al posto, né la redazione di una graduatoria finale.
Gli interessati potranno inviare eventuali richieste di chiarimenti ai seguenti recapiti:
personale@provincia.pc.it, tel 0523795655 – 795850 o recandosi presso gli uffici del Servizio Personale e Affari Generali, negli orari di apertura al Pubblico.
Copia integrale del presente avviso verrà pubblicata all’Albo Pretorio on-line della Provincia di Piacenza e per estratto sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

.

 

Fac-simile della domanda

Al Sig. PRESIDENTE
della Provincia di Piacenza

Il/la sottoscritto/a ____________________________________ nato/a a_____________________________
Cognome Nome
il______________________________, C.F._________________________________, residente in
___________________________________________via _________________________n. ____; domicilio
(se diverso dalla residenza) _________________________________________________________________

chiede di essere ammesso/a a partecipare alla selezione pubblica per il conferimento di un incarico di Alta Specializzazione con competenze in materia di progettazione strutturale antisismica e normativa sismica ex art. 110, 2° comma, del D.Lgs. 267/2000, con contratto a tempo determinato e a tempo pieno e con inquadramento nella categoria D1 – Istruttore Direttivo Tecnico – del vigente contratto del comparto Funzioni
Locali.
A tal fine, ai sensi del D.P.R. Del 28/12/2000, n. 445, consapevole delle responsabilità e sanzioni penali previste dall’art. 76 del citato D.P.R. n. 445/2000 in caso di dichiarazioni mendaci, di formazione o uso di atti falsi e sotto la propria responsabilità DICHIARA DI ESSERE IN POSSESSO DEI SEGUENTI REQUISITI
(barrare, a pena di esclusione, le caselle relative alle seguenti dichiarazioni)
□ di essere cittadino/a italiano/a
oppure
□ di appartenere al seguente Stato membro dell’Unione Europea_____________________,
□ di avere età non inferiore ai 18 anni e non superiore a quella prevista dalle leggi vigenti per il
pensionamento;
□ di possedere idoneità psico-fisica all’attività lavorativa da svolgere;
□ di essere iscritto/a nelle liste elettorali del Comune di __________________________, ovvero indicare i
motivi della non iscrizione o della avvenuta cancellazione: __________________________________;
□ di non aver riportato condanne penali e di non avere procedimenti penali pendenti che precludano, ai
sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto d’impiego con Pubbliche
Amministrazioni;
□ di trovarsi, riguardo agli obblighi militari, nella seguente posizione: ____________ (solo per i cittadini
soggetti a tale obbligo);
□ di non essere stato/a licenziato/a destituito/a, dispensato/a o decaduto/a da precedenti rapporti di
lavoro presso Pubbliche Amministrazioni per giusta causa ovvero per altre cause previste da norme di Legge
o di Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro;
□ di non trovarsi in alcuna delle situazioni di inconferibilità/incompatibilità, di cui al D.Lgs. n. 39/2013;
□di essere in possesso del seguente titolo di studio richiesto dall’avviso (art. 3 Requisiti di ammissione)
________________________________________________________________________________________
conseguito presso l’Università di _______________________________________________ il
_______________, con la seguente votazione ________________
e
□ di essere abilitato alla professione di ________________________________________________________
□ di aver maturato la seguente particolare formazione specialistica nella materia oggetto dell’incarico
________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________
oppure
□ di possedere le seguenti comprovate esperienze professionali in una Pubblica Amministrazione o in
organismi ed Enti pubblici o privati, ovvero aziende pubbliche o private, per almeno un triennio in posizione
analoga a quella ricercata, in ambito attinente allo specifico incarico oggetto della selezione
________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________
□di prendere atto che la presente selezione è effettuata dall’Amministrazione facendo esplicita riserva in
merito all’esito della procedura prevista dall’art. 34 bis del D.Lgs 165/2001 in corso di espletamento, i cui
effetti saranno applicati qualora si concluda con assegnazione di personale collocato in disponibilità;
□ di avere il seguente recapito al quale chiede sia indirizzata ogni comunicazione relativa alla procedura:
_____________________________________________________________ telefono _______________ email
_________________________
Il/la sottoscritto/a si impegna a comunicare l’eventuale variazione del proprio recapito, sollevando codesto
Ente da ogni responsabilità per eventuali disguidi imputabili all’omessa comunicazione
□ letta l’informativa di cui al punto 8 dell’avviso di selezione, di prestare consenso al trattamento dei dati
personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.
A corredo della domanda, il sottoscritto allega:
 il proprio curriculum vitae, datato e sottoscritto, reso nella forma di dichiarazione sostitutiva di
certificazione (art. 46 e 47 d.p.r. 445/2000) avendo cura di evidenziare gli elementi più significativi
così come rilevati dall’art. 3 dell’avviso di selezione;
 la fotocopia del documento di identità in corso di validità.
Il sottoscritto _________________________________dichiara di aver preso visione e di accettare senza
riserva tutte le clausole previste dall’Avviso di Selezione.
Data __ /__ /____

 

Firmato
_____________________________________________

 

 

 

http://amministrazionetrasparente.provincia.pc.it/L190/sezione/show/158278?sort=&search=&idSezione=13&activePage=

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.