Benvenuti nella Piattaforma di Interscambio o Scambio Posto nella P.A. / Pubblico Impiego e Mobilità Compensativa

CONCORSO AL COMUNE DI NOVA PER CATEGORIA D

CONCORSI NEGLI ENTI LOCALI
AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA’ ESTERNA VOLONTARIA – EX ART. 30 D.LGS. N. 165/2001 – TRA ENTI SOGGETTI A LIMITAZIONI ASSUNZIONALI – PER LA COPERTURA DI UN POSTO – A TEMPO INDETERMINATO E A TEMPO PIENO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO – RESPONSABILE AMMINISTRATIVO SERVIZIO SEGRETERIA GENERALE CAT. D1 D.Lgs.n. 165/2001 – SETTORE AFFARI GENERALI E LEGALI.

SI RENDE NOTO

Che in esecuzione alla determinazione n. 100 del 12.02.2018 questa Amministrazione Comunale intende procedere alla riapertura dei termini per la copertura di n. 1 posto vacante a tempo pieno e indeterminato di ISTRUTTORE DIRETTIVO – RESPONSABILE AMMINISTRATIVO SERVIZIO SEGRETERIA GENERALE CAT. D1 SETTORE AFFARI GENERALI E LEGALI mediante l’Istituto della mobilità esterna ai sensi dell’ex art. 30 del D.Lgs. n. 165/2001 e s. m. e i.

Scadenza: ore 12.00 del giorno 27 marzo 2018 

REQUISITI PER PARTECIPARE AL CONCORSO PUBBLICO

Fermi restando i requisiti generali previsti per l’accesso all’impiego e pertanto già in possesso dei candidati, possono presentare domanda di partecipazione alla presente procedura tutti i dipendenti assunti a tempo pieno ed indeterminato presso altre Pubbliche Amministrazioni di cui all’art. 1, comma 2, del Decreto Legislativo n. 165/2001 sottoposta a vincoli assunzionali e di spesa ( tale requisito è funzionale alla realizzazione di una mobilità “neutrale” ) inquadrati nella categoria D1 – profilo di Istruttore Direttivo Responsabile Amministrativo, assunti presso Enti appartenenti ad un comparto diverso da quello degli Enti pubblici non economici ed in possesso, alla data di scadenza del temine previsto per il presente avviso dei seguenti requisiti:

  1. essere dipendenti a tempo indeterminato di una pubblica amministrazione, di cui all’art. 1 comma 2 del D.Lgs. n. 165/2001, soggetta a regime di limitazione delle assunzioni ai sensi di legge ( regime vincolistico ) ed in regola con le prescrizioni del patto di stabilità interno per l’anno precedente;
  2. essere inquadrati nel profilo professionale richiesto di “ Istruttore Direttivo Responsabile Amministrativo – Categoria giuridica D1“ ovvero in categoria corrispondente e profilo sostanzialmente equivalente, in entrambi i casi con esperienza professionale di almeno 3 ( tre ) anni nel profilo professionale indicato in oggetto o profilo corrispondente. La corrispondenza tra categorie giuridiche sarà accertata con riferimento alla normativa legislativa e/o contrattuale vigente in materia;
  3. non aver riportato sanzioni disciplinari negli ultimi due anni precedenti la data di scadenza del presente avviso e non avere in corso procedimenti disciplinari;
  4. non avere procedimenti penali in corso connessi a reati che possano impedire il mantenimento del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione, ai sensi delle vigenti norme in materia;
  5. essere in possesso dei requisiti di idoneità psico-fisica alle mansioni proprie del posto, senza prescrizioni/limitazioni;
  6. essere in possesso del nulla osta alla cessione del contratto, definitivo e irrevocabile, rilasciato dall’Amministrazione di appartenenza;

 

I requisiti di cui sopra devono sussistere alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande di ammissione alla selezione pubblica, a pena esclusione.

L’accertamento della mancanza anche di uno solo dei requisiti prescritti per l’ammissione alla selezione e per l’assunzione, comporta, in qualunque tempo, la risoluzione del contratto senza che l’aspirante possa accampare alcuna pretesa o diritto.

Vengono garantite le pari opportunità, tra uomini e donne per l’accesso al lavoro così come previsto dal D. Lgs. 11.04.2006, n. 198 e dall’art. 57 del D. Lgs. 30.03.2001, n. 165 e successive modificazioni.

 

Art. 2 trattamento economico

Il trattamento economico annuo è quello stabilito dalle norme contrattuali in vigore relativamente alla qualifica di categoria giuridica D1 del vigente CCNL Regioni ed Autonomie Locali.

Detti compensi sono soggetti alle trattenute previdenziali, assistenziali e fiscali previste dalla legge a carico dell’Ente e del dipendente.

 

Art. 3 - presentazione della domanda di partecipazione

La domanda di ammissione alla selezione, redatta in carta semplice utilizzando lo schema allegato al presente avviso, – indirizzata al COMUNE DI NOVA MILANESE  Via Villoresi, 34 – 20834 NOVA MILANESE (MB) -. può essere presentata esclusivamente mediante una delle seguenti modalità:

  • Presentazione direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune di Nova  Milanese (Via Villoresi, 34) perentoriamente entro le ore 12.00 del giorno 27 marzo 2018 a pena di esclusione;
  • Trasmissione mediante raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata al Comune di Nova Milanese Via Villoresi, 34 – 20834 NOVA MILANESE (MB) ; in tal caso alla domanda deve essere allegata copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità;
  • Invio di un messaggio di posta elettronica certificata con oggetto: “AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L’ASSUNZIONE A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO DI “ 1 ISTRUTTORE DIRETTIVO – RESPONSABILE AMMINISTRATIVO SERVIZIO SEGRETERIA GENERALE CAT. D1 SETTORE AFFARI GENERALI E LEGALI MEDIANTE PASSAGGIO DIRETTO TRA AMMINISTRAZIONI AI SENSI DELL’ART. 30 D.LGS. N. 165/2001 – “ con allegata la scansione (preferibilmente in formato file .pdf) dell’originale del modulo di domanda debitamente compilato all’indirizzo di posta certificata del                    Comune  di Nova                        Milanese comune.novamilanese@pec.regione.lombardia.it . Si precisa che tale modalità di invio ha validità esclusivamente se l’indirizzo di posta elettronica del mittente è a sua volta l’indirizzo di posta elettronica certificata dell’interessato.

 

La domanda, a pena di esclusione, deve riportare la firma autografa estesa del candidato e deve essere corredata dalla fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità. Nella domanda deve essere indicato l’esatto recapito al quale si desidera che siano trasmesse le comunicazioni relative alla selezione.

Le dichiarazioni contenute nella domanda di ammissione alla selezione sono rese sotto la propria responsabilità. Le dichiarazioni mendaci e la falsità in atti comportano responsabilità penale ai sensi dell’art. 76 del D.P.R. 445/2000 nonché le conseguenze di cui all’art. 75 del medesimo D.P.R. , in termini di decadenza dei benefici eventualmente prodotti dal provvedimento emanato sulla base ad una dichiarazione non veritiera.

La domanda di partecipazione alla selezione deve essere prodotta entro il termine perentorio del giorno 27 marzo 2018 ore 12.00.

 

 Per le domande spedite a mezzo raccomandata non fa fede il timbro postale ma esclusivamente il timbro a data apposto a cura dell’Ufficio Protocollo del Comune. Per le domande trasmesse da casella di posta elettronica certificata farà fede la data attestante l’invio e la consegna del documento informatico rilasciata dal gestore che non può essere successiva alla data di scadenza del termine di presentazione della domanda.

L’Amministrazione non assume responsabilità per la dispersione delle domande, o per disguidi dipendenti da inesatte indicazioni del recapito da parte del concorrente oppure da mancata o tardiva comunicazione, né per eventuali disguidi postali o disguidi imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

Alla domanda di partecipazione alla selezione, il candidato deve obbligatoriamente allegare:

  1. Curriculum culturale, formativo e professionale, datato e debitamente firmato, con la specificazione dettagliata dei servizi prestati e delle posizioni di lavoro ricoperte, nonché di tutte le informazioni che l’interessato/a intenda specificare nel proprio interesse;
  2. Copia fotostatica di un documento valido di identità del candidato;
  3. Nulla osta    alla    cessione   del    contratto,    definitivo   e    irrevocabile,    rilasciato dall’Amministrazione di

 

Art. 4 – Commissione giudicatrice

 Con successivo provvedimento si provvederà a nominare la Commissione Giudicatrice che procederà a :

  • Esaminare le domande pervenute;
  • Redigere l’elenco dei candidati ammessi;
  • Esperire i colloqui e alla formulazione dei relativi giudizi;
  • Predisporre la graduatoria finale dei candidati

 

Art. 5 – Valutazione e curriculum e colloquio

 La selezione avverrà sulla base dei curricula presentati e di un colloquio finalizzato all’approfondimento delle competenze professionali e delle attitudini personali rispetto al posto da ricoprire, secondo la seguente articolazione:

Curriculum del candidato: max punti 40 Saranno valutati:

  • La preparazione e l’esperienza professionale;
  • Ulteriori titoli e/o

Colloquio: max punti 60

Al colloquio individuale saranno ammessi i candidati che avranno ottenuto i primi cinque (

5 ) migliori punteggi nella valutazione del curricula. Saranno valutate le competenze professionali, le attitudini personali e gli aspetti motivazionali, con particolare riferimento allo svolgimento dell’attività e dei compiti richiesti dal posto da ricoprire. Saranno indicatori di valutazione le conoscenze teoriche possedute e la capacità di analisi di casi, nonché le relative capacità di elaborazione e di formulazione di ipotesi di soluzione alla problematiche sottoposte, con particolare riferimento alle competenze richieste dal posto da ricoprire.

L’assenza del candidato al colloquio sarà considerata quale rinuncia alla procedura di selezione pubblica.

Il colloquio sarà effettuato anche in presenza di una sola domanda di partecipazione alla presente procedura.

La sede, la data e i colloqui saranno fissati dalla Commissione Giudicatrice.

Il colloquio si svolgerà presso la sede comunale in data e orario che verranno successivamente comunicati ai candidati.

L’Amministrazione Comunale declina ogni responsabilità per erronea o mancata presentazione della domanda entro i termini previsti dall’Avviso.

 

Art. 6 Formazione graduatoria

Al termine dei lavori la Commissione procederà, eventualmente, alla predisposizione della graduatoria degli idonei.

Le domande presentate non vincolano in alcun modo l’Amministrazione Comunale, che si riserva comunque la possibilità di non procedere alla copertura del posto, qualora, dal colloquio effettuato e dall’esame dei titoli posseduti dai candidati, non si rilevi la professionalità necessaria per l’assolvimento delle particolari funzioni che l’Amministrazione intende assegnare allo specifico profilo professionale da ricoprire. Tutte le suddette scelte le valutazioni sono compiute a insindacabile giudizio dell’Ente.

Il Comune di Nova Milanese si riserva comunque la possibilità di non dar corso alla mobilità e rimane, comunque, facoltà insindacabile dell’Ente il non concludere la selezione ove intervengano nuove circostanze che lo richiedano.

L’assunzione delle nuove figure è comunque subordinata al rispetto delle disposizioni previste dalla normativa vigente in materia di assunzioni.

 

Art. 7 – Norme finali e di rinvio

 L’Amministrazione ha facoltà di prorogare o riaprire, con motivato provvedimento del competente organo, il termine di cui sopra, come può revocare la selezione  indetta quando motivi di opportunità lo richiedano.

Ai sensi dell’art. 35 del D.Lgs. n. 165/2001 è garantita pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro tenuto conto altresì di quanto previsto dall’art. 57 del predetto decreto.

In attuazione del D.Lgs. n. 196/2003, si avvisano i candidati che i dati personali da loro forniti saranno raccolti dal comune di Nova Milanese per le finalità di gestione del procedimento. La presentazione della domanda da parte del candidato implica il consenso al trattamento dei propri dati personali compresi i dati sensibili, a cura del personale assegnato all’ufficio e preposto alla conservazione delle domande, e all’utilizzo degli stessi per lo svolgimento delle procedure relative all’oggetto.

Il presente avviso è pubblicato, sino a scadenza, all’Albo pretorio on line del Comune, sul sito Web del Comune www.Comune.novamilanese.mb.it

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi all’ufficio Personale del Comune ai seguenti numeri di Tel 0362.374256-258-271

Commenta