Benvenuti nella Piattaforma di Interscambio o Scambio Posto nella P.A. / Pubblico Impiego e Mobilità Compensativa

Avviso di mobilità esterna per la copertura di n. 1 posto Istruttore tecnico, Cat. C

MOBILITA’ VOLONTARIA PER DIPENDENTI PUBBLICI

Il Comune di San Marzano sul Sarno  intende verificare la disponibilità di personale interessato al trasferimento con mobilità, ai sensi dell’art. 30 del D.Lgs 1-65/2001- e successive modifiche ed integrazioni, per la copertura di un posto con prima assegnazione al Settore Gestione del territorio con il profilo di: – lstruttore Tecnico, Cat. C . -Posizione Giuridica

 Requisiti

Possono presentare domanda i dipendenti a tempo indeterminato di Pubbliche Amministrazioni di cui all’art.  1, comma 2, del D.Lgs 1,65/2001 in possesso dei seguenti requisiti:
a) essere dipendente di una Amministrazione Pubblica, di cui all’art. 1, comma 2, del D.Lgs 1,65/2001, soggetta a limitazioni alle assunzioni;
b) essere dipendente con contratto a tempo indeterminato e con profilo professionale di “lstruttore Tecnico “, categoria C, posizione giuridica C1 del CCNL Regioni-Autonomie Locali;
c) non avere procedimenti disciplinari in corso e/o non aver avuto sanzioni disciplinari nell’ultimo biennio antecedente alla data di pubblicazione del presente avviso;
d) non aver riportato condanne penali che possano impedire, secondo le norme vigenti, l’instaurarsi del rapporto di impiego e/o non avere procedimenti penali in corso;
e) essere in possesso dell’idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni previste dal ruolo;
f) essere in possesso del nulla osta incondizionato alla mobilità rilasciato dall’Ente di provenienza, in data successiva all’indizione del,presente avviso, con il quale si autorizza il trasferimento presso il Comune di San Marzano sul Sarno e della dichiarazione rilasciata dall’Amministrazione di appartenenza secondo cui, la stessa, è sottoposta a regime dí limitazione per assunzione di personale, ai sensi e per gli effetti di quanto disposto dall’art. 1, comma 47, della L.31,I/2004,

g) non essere stato escluso dall’elettorato politico attivo;
I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di ammissione alla presente procedura e mantenuti fino all’eventuale sottoscrizione del contratto individuale di lavoro.

Il difetto dei requisiti prescritti, accertato nel corso della procedura di mobilità, comporta l’esclusione dalla procedura stessa e costituisce causa di risoluzione del rapporto di lavoro, ove già instaurato.

MANSIONI

Svolge attività di natura tecnica, secondo la declaratoria di categoria, curando in particolare, per la parte di sua competenza e secondo la specifica professionalità, la redazione e I’esecuzione di progetti, nonché la direzione, la vigilanza e la contabilità dei lavori relativi. Esegue rilievi, misure, controlli, perizie, disegni tecnici, operazioni e rappresentazioni grafiche, tipi di frazionamento, rilevamenti catastali in relazione alla specifica    competenza e professionalità. Svolge attività di natura tecnica ivi comprese le attività ispettive sia di tipo preventivo che repressivo di infrazioni e reati.
Svolge attività esterna al Comune allo scopo di visitare cantieri, abitazioni, impianti ed opere per verificare la legittimità e regolarità rispetto agli strumenti urbanistici ed edilizi d’igiene e d’abitabilità, per reprimere gli abusivismi e favorire i condoni edilizi – ove occorra – e contravvenzionando quanti violano i regolamenti comunali. Cura gli adempimenti tecnici relativi ad interventi sul suolo pubblico, al rifornimento dei materiali
di consumo, alla tenuta ed aggiornamento dei dati relativi alla manutenzione delle infrastrutture, delle opere, nonché degli impianti, in relazione alla specifica competenza e professionalità.
Svolge attività istruttoria nel campo amministrativo e tecnico, nell’ambito di prescrizioni di massima e/odi procedure predeterminate.

Svolge attività di elaborazione, predisponendo atti e documenti. Cura, nel rispetto delle procedure e degli adempimenti di legge, la raccolta, l’elaborazione e l’analisi dei dati e di informazioni di natura complessa. Esercita compiti di segretario di commissioni, gruppi di lavoro e simili, redigendone in particolare i verbali. Può essere individuato quale responsabile del procedimento amministrativo, ed a tal fine svolge tutti i compiti assegnati a tale figura da disposizioni legislative e regolamentari.
Svolge i propri compiti anche mediante l’uso di apparecchiature e sistemi di uso complesso (in particolare utilizzo di personal computer e di termali). Può svolgere servizio di informazione all’utenza. Può essere delegato all’autenticazione di firme e di copie. Può coordinare l’attività di altri addetti, di categoria inferiore. Cura la classificazione, la catalogazione, la fascicolazione di atti. Esamina i documenti per l’archiviazione.

TEMPI E MODALITÀ PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda di partecipazione alla procedura di mobilità, redatta utilizzando esclusivamente il modulo allegato al presente avviso, dovrà essere presentata, pena esclusione, entro le ore 12:00 del trentesimo giorno successivo alla pubblicazione dell’avviso sull’Albo dell’Ente, secondo una delle seguenti modalità:
– a mano, al Protocollo del Comune di San Marzano sul Sarno presso la sede comunale in piazza Umberto I n.2,2″ piano (Orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 ed il martedì ed il giovedì anche dalle ore 16.00 alle ore 08.00);

– a mezzo raccomandata con awiso di ricevimento all’indirizzo: Comune di San Marzano sul Sarno, piazza
Umberto I n. 2, San Marzano sul Sarno (SA) 84010. Si precisa che la stessa dovrà pervenire entro le ore
L2:00 del trentesimo giorno successivo alla pubblicazione dell’Awiso sull’Albo dell’Ente, pertanto non
farà fede la data del timbro postale. Sulla busta dovrà essere indicata la dicitura “domanda di partecipazione od Avviso di Mobilitò Volontaria ai sensi dell’art. 30 del D.Lgs. 165/2001 e s.m.i. per la copertura di n. 7 posto di istruttore Tecnico, Cat. C . – Posizione Giuridico C7”;

– a mezzo posta elettronica certificata (PEC), unicamente per i candidati in possesso di un indirizzo di  Posta Elettronica Certificata personale, al seguente indirizzo:  protocollocomunedisonmorzonosulsorno@pec.oncitel.it indicando nell’oggetto ” domanda di partecipazione od Avviso di Mobilità Volontario ai sensi dell’art. 30 del D.Lgs. 165/2001 e s.m.i. per la copertura di n. 1″ posto di Istruttore Tecnico, Cat. C. -Posizione Giuridica C7″.

Tale invio potrà avvenire unicamente da altra PEC, non sarà considerata valida la domanda inviata da un indirizzo di posta elettronica non certificato. L’invio della domanda attraverso la posta elettronica certificata (PEC) personale assolve all’obbligo della firma, purché sia allegata copia in formato PDF del documento d’identità personale in corso di validità. Tutti i documenti prodotti in allegato dovranno essere inviati
obbligatoriamente in formato PDF a pena nullità della domanda.
Si precisa che non saranno prese in considerazione domande inviate con modalità diverse da quelle sopra indicate.
Le domande di mobilità presentate prima della pubblicazione del presente avviso non saranno prese in considerazione. Pertanto, chi avesse già presentato domanda e fosse ancora interessato alla mobilità presso íl Comune di San Marzano sul Sarno, dovrà ripresentare una nuova istanza secondo le indicazioni contenute nel presente avviso.
La domanda di partecipazione alla procedura di mobilità deve essere  sottoscritta dal candidato a pena la nullità della stessa. Ai sensi dell’art. 39 del D.P.R. 28/12/2000, n.445 la firma non deve essere autenticata.
Ai sensi del D.P.R. 445/2000 le dichiarazioni rese e sottoscritte nella domanda di partecipazione hanno valore di autocertificazione; nel caso di falsità in atti e dichiarazioni mendaci si applicheranno le sanzioni penali ai sensi dell’art. 76 del citato D.p.R. 445/2000.
L’Amministrazione non assume alcuna responsabilità per il mancato o tardivo recapito delle domande imputabile a disguidi tecnici, a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore, indipendentemente dalla modalità prescelta per la presentazione delle domande stesse.
Alla domanda di mobilità dovrà essere allegata, pena esclusione dalla procedura, la seguente documentazione:
. il nulla osta incondizionato al trasferimento, rilasciato dall’Amministrazione di appartenenza in data successiva all’indizione del presente avviso;
. copia fotostatica non autenticata di un documento d’identità personale in corso di validità;
. un curriculum vitae in formato europeo;

. la dichiarazione rilasciata dall’Amministrazione di appartenenza secondo cui, la stessa, è sottoposta a regime di limitazione per assunzione di personale, ai sensi e per gli effetti di quanto disposto dall’art. 1, comma 47, della L. 311/2004.

VALUTAZIONE CANDIDATURE

L’esame delle domande al fine di valutare il possesso dei requisiti minimi previsti dal presente avviso sarà effettuata dall’ufficio personale, che predisporrà l’elenco dei candidati ammessi al colloquio.

Questi saranno successivamente invitati al colloquio individuale, da parte di una Commissione esaminatrice formata da un Presidente e da due membri esperti.
L’avviso di convocazione sarà inviato esclusivamente a mezzo e-mail.
I candidati che, convocati, non si presenteranno alla selezione saranno considerati rinunciatari alla mobilità in argomento

SELEZIONE

La prova è finalizzata alla verifica del possesso dei requisiti attitudinali e professionali desumibili dal curriculum e riconducibili al posto da ricoprire nonché alla verifica degli aspetti motivazionali al trasferimento. ll colloquio consisterà in una discussione argomentata sul curriculum professionale presentato e sulle specifiche metodologie professionali concernenti il posto da ricoprire e dovrà altresì verificare le attitudini del candidato all’espletamento delle attività proprie del posto da ricoprire in relazione alle specifiche esigenze professionali dell’Amministrazione.

L’Amministrazione comunale si riserva la più ampia autonomia discrezionale nella valutazione dei candidati e nella verifica della corrispondenza delle professionalità possedute con le caratteristiche del posto da ricoprire.

ASSUNZIONE

All’esito dei colloqui il Presidente della Commissione redigerà un elenco di candidati idonei a ricoprire il posto, individuando un ordine di preferenza.
L’Amministrazione si riserva la facoltà di scorrere l’elenco dei candidati, secondo l’ordine di preferenza di cui sopra, nel caso di rinuncia del candidato.
La graduatoria esplica la sua validità unicamente nell’ambito della presente procedura ed esclusivamente per il numero di posti espressamente indicati nel presente avviso.
La partecipazione ad una successiva procedura di mobilità presuppone la presentazione di una nuova domanda.
Si ricorda che, prima di procedere all’eventuale assunzione in servizio, sarà verificata la veridicità delle dichiarazioni rese pena la decadenza dei benefici assunti.
Al termine della procedura selettiva sarà contattata l’Amministrazione di appartenenza del dipendente per concordare la data di trasferimento.
L’assegnazione dei posti e della sede di lavoro avverrà a insindacabile giudizio dell’Amministrazione.

DISPOSIZIONI FINALI

Il presente avviso non vincola in alcun modo l’Amministrazione comunale all’assunzione del personale mediante questa procedura.
L’Amministrazione si riserva la facoltà di prorogare o di riaprire il termine per la presentazione delle domande di ammissione alla procedura, nonché di modificare, sospendere o revocare la procedura stessa per ragioni di pubblico interesse o a seguito di sopravvenuti vincoli legislativi e/o finanziari.
Infine, si riserva di non dar corso alla mobilità, dandone comunicazione agli interessati, a seguito di soparvvenuti vincoli legislativi e/o finanziari o a seguito della variazione delle esigenze organizzative
dell’Ente.
Il presente avviso è comunque subordinato alle effettive disponibilità finanziarie nel rispetto della normativa vigente.
Per quanto non espressamente previsto dal presente avviso di selezione si rinvia, in quanto applicabili, alle disposizioni previste dalla normativa vigente in materia.
Ai sensi e per gli effetti della legge 241/90 si informa che il Responsabile del procedimento relativo alla procedura in oggetto è l’Avv. Roberto Tortora (081.5188220- 204)

 

Fonte: http://www.sanmarzanosulsarno.gov.it/cda/home.jsp

Commenta