Benvenuti nella Piattaforma di Interscambio o Scambio Posto nella P.A. / Pubblico Impiego e Mobilità Compensativa

Consulenze Recenti

Leggi le consulenze recenti pubblicate e richieste dai nostri utenti online e le risposte date dai nostri avvocati online. Inviateci le domande e i quesiti relativi ai vostri problemi. Il diritto on line

Contratti Collettivi di Lavoro

Contratti Collettivi di Lavoro

Consulenze Recenti, IL BLOG
I contratti collettivi di lavoro: rapporti tra contratti collettivi e legge e tra contratti di diverso livello   Il contratto collettivo di lavoro è l'accordo tra un datore di lavoro ed una organizzazione o più lavoratori, allo scopo di stabilire il trattamento minimo garantito e le condizioni di lavoro alle quali dovranno conformarsi i singoli contratti individuali stipulati sul territorio nazionale. Esso si caratterizza: per i soggetti in quanto viene stipulato tra parti, di cui una almeno, quella dei prestatori di lavoro, deve essere costituita da soggetti coalizzati; per l'oggetto, in quanto con esso si intende predeterminare con carattere impegnativo tra le parti, le clausole e le condizioni dei futuri contratti dei singoli prestatori appartenenti alla categoria.
CEDOLARE SECCA / Usufrutto Nudo Proprietario Intrecci Familiari Sulla Locazione

CEDOLARE SECCA / Usufrutto Nudo Proprietario Intrecci Familiari Sulla Locazione

Consulenze Recenti, IL BLOG
Ci è stata richiesta la seguente consulenza che pubblichiamo Se mio figlio è comodatario di un immobile  a per civile abitazione, di cui io sono a mia volta usufruttuaria, può  locare detto immobile a dei professionisti, riscuotendone il canone? La risposta è Si Innanzitutto bisogna definire cosa è il comodato. Il contratto di comodato ai sensi dell'articolo 1803 del codice civile, disciplina la nascita di diritti e obblighi senza tuttavia produrre effetti reali e traslativi. Infatti il comodatario che riceve il bene ad uso gratuito acquisisce il solo diritto personale di godimento, non producendosi alcun effetto in termini di trasferimento di diritti reali sul bene stesso né, tantomeno, il trasferimento della proprietà. Con la risoluzione del Ministero delle Finanze, R.M. n. 7
DANNI DA VACANZA ROVINATA

DANNI DA VACANZA ROVINATA

Consulenze Recenti, IL BLOG
 VACANZA SULLA NEVE ROVINATA - CHI RIMBORSA? Ci è stata proposta la seguente consulenza:" Il sig. B.C. prenota una vacanza sulla neve di una settimana. Ed è cosi che dopo i 15 giorni di ferie e velocemente passati in queste vacanze estive, passano altri ben 6 mesi di lavoro...Succede che durante la vacanza, il sig. B.C. viene derubato e picchiato di alcuni averi ed in particolare un orologio di valore, di oro e di un brand molto conosciuto. Quei giorni si sono trasformati in ore e periodi di ansia, paure, fallimento e stress continuo.. In pratica in questa non vacanza oltre alla perdita dell'orologio del valore di € 1.500,00 ho vissuto un inferno. Chiedo assistenza su come posso magari recuperare i danni subiti durante la mia vacanza/inferno considerato che il tour operator non sa che d
DIMISSIONI DEL LAVORATORE PER CRISI DEPRESSIVA

DIMISSIONI DEL LAVORATORE PER CRISI DEPRESSIVA

Consulenze Recenti, IL BLOG
DIMISSIONI DEL LAVORATORE IN STATO DI INCAPACITA’ NATURALE   Oggi vorrei parlarvi di una situazione abbastanza particolare. Accade che un lavoratore preso da una forte crisi depressiva annuncia e comunica le sue dimissioni al proprio datore di lavoro. Con le dimissioni il dipendente manifesta la propria volontà di recedere dal rapporto di lavoro. Le dimissioni di un lavoratore costituiscono un negozio giuridico vero e proprio Che cosa è un negozio giuridico? Il concetto di negozio giuridico è frutto di un'astrazione ed è ottenuto estrapolando dagli istituti del contratto, del matrimonio, del testamento e degli atti unilaterali le caratteristiche comuni Il negozio giuridico è una dichiarazione di volontà con la quale s'intende produrre un effetto giuridico ed alla
QUANDO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE NON RISPONDE

QUANDO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE NON RISPONDE

Consulenze Recenti, IL BLOG
I Dipendenti Pubblici in Ufficio Non Rispondono nè alle e-mail, nè alle pec, nè al telefono. Che fare?? La fattispecie di cui all'art. 328, comma 2, c.p.* incrimina non tanto l'omissione dell'atto richiesto, quanto la mancata indicazione delle ragioni del ritardo entro i trenta giorni dall'istanza di chi vi abbia interesse. L'omissione dell'atto, in sostanza, non comporta ex se la punibilità dell'agente, poiché questa scatta soltanto se il pubblico ufficiale (o l'incaricato di pubblico servizio), oltre a non avere compiuto l'atto, non risponde per esporre le ragioni del ritardo: viene punita, in tal modo, non già la mancata adozione dell'atto, che potrebbe rientrare nel potere discrezionale della pubblica amministrazione, bensì l'inerzia del funzionario, la quale finisce per rendere

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 20018 ONERI E SPESE

Consulenze Recenti, IL BLOG
LE PRINCIPALI NOVITÀ DEL 2018 Nuovi oneri e spese Quest'anno nella dichiarazione precompilata sono inseriti nuovi oneri e spese. Sono presenti, infatti, le spese per la frequenza degli asili nido e relativi rimborsi, i contributi detraibili versati alle società di mutuo soccorso e, se comunicate in quanto l'invio è facoltativo, le erogazioni liberali effettuate alle Onlus, alle associazioni di promozione sociale, alle fondazioni e associazioni riconosciute aventi per scopo statutario la tutela, promozione e la valorizzazione dei beni di interesse artistico, storico e paesaggistico e alle fondazioni e associazioni aventi per scopo statutario lo svolgimento o la promozione di attività di ricerca scientifica. Questi nuovi oneri e spese si aggiungono a quelli già considerati negli scors
Consulenza su Interscambio nel Pubblico Impiego

Consulenza su Interscambio nel Pubblico Impiego

Consulenze Recenti
Spett.le Ufficio, Chiedo se vi sono i presupposti per una istanza di reciproco scambio tra il sottoscritto dipendente dell'ente Provincia di Pisa, un collega di un comune del Friuli e un collega della Procura della Repubblica di Firenze.   In caso di accettazione e nulla osta gli spostamenti sarebbero così delineati.   Io della Provincia di Pisa verrei trasferito al Comune friulano, il collega del comune friulano andrebbe presso la Procura della Repubblica di Firenze e il collega della Procura di Firenze alla Provincia di Pisa.   In questo ipotetico scambio la regione friuli avrebbe e rimarrebbe con personale di enti locali. Il collega della Procura infatti rimarrebbe in Toscana.   Da informazioni preliminari sembrerebbe ci siano ostacoli in quanto ipoteticamente una legge r
RICHIESTA CONSULENZA SU TFR

RICHIESTA CONSULENZA SU TFR

Consulenze Recenti
TFR TRATTENUTA ILLEGITTIMA L'Ente per il quale lavoro si trova in provincia di A........(privacy); invece dal Vs. sito non si capisce qual è la Vs. sede. Supponendo di ricorrere per vie legali, data la molto probabile distanza tra le parti, credo che i costi da sostenere per me siano troppi, oltretutto non essendo nemmeno certo di poter ottenere qualcosa di certo, anche per via della nuova espressione della Corte Costituzionale che si dovrà pronunciare specificatamente nel merito a seguito della richiesta del Tribunale di Perugia relativamente a caso analogo presso il Comune di Bastia Umbra. Resterei in ogni caso interessato se i costi di ricorso in giudizio fossero abbordabili. Ringrazio per l'attenzione prestatami e saluto cordialmente

Mobilità volontaria. Ripensamento e pseudo mobbing

Consulenze Recenti
Buongiorno. Sono stata assunta in ruolo presso la provincia di Bologna nel lontano 1997. Nel 2015 a seguito di un'apertura di un bando di manifestazione d'interesse per lavorare presso altro ente (riordino settori e competenze a causa della transizione provincia Vs città metropolitana), avrei dovuto prendere servizio c/o il settore ambiente (confluito sotto Arpae) in quanto "vincitrice". Fui contattata telefonicamente da Arpa Emilia Romagna per un colloquio. Dopodiché decisi, a far tempo dall' 1.1.2016, di prendere servizio presso il settore personale-in Direzione generale ove i dipendenti hanno in applicazione il Ccnl del comparto sanità, pur mantenendo il mio di appartenenza, ossia il Ccnl EE.LL. . A seguito di varie vicissitudini personali, mio malgrado, decisi di partecipare ad un b
MOBILITA’ NEL PUBBLICO IMPIEGO E SCORRIMENTO DELLE GRADUATORIE DEI CONCORSI

MOBILITA’ NEL PUBBLICO IMPIEGO E SCORRIMENTO DELLE GRADUATORIE DEI CONCORSI

Consulenze Recenti, IL BLOG
Prima la Mobilità e poi lo Scorrimento delle Graduatorie   E' nullo lo scorrimento delle graduatorie senza la mobilità volontaria perché non sussiste <<un diritto soggettivo dei ricorrenti alla copertura di posti vacanti tramite scorrimento in graduatoria in via prioritaria rispetto al trasferimento di personale mediante mobilità intercompartimentale>>. Così si espressa la Cassazione, Sezione Lavoro, con la sentenza n. 12559 del 18 maggio 2017, dove si è pronunciata sulla possibilità, nell'ambito del pubblico impiego, di applicabilità delle regole della mobilità prima di dar inizio allo scorrimento della graduatoria di un concorso. In pratica se in un ente pubblico si riaprono le assunzioni, valgono le graduatorie già esistenti, ma attenzione: rispetto allo scorrimen
DIRITTO ALLO STUDIO

DIRITTO ALLO STUDIO

Consulenze Recenti, IL BLOG
150 ORE DI DIRITTO ALLO STUDIO PER I DIPENDENTI PUBBLICI   Le 150 ore di permesso retribuito per il diritto allo studio sono disciplinate dall'artico 15 del CCNL del 14.9.2000. I dipendenti pubblici e statali praticamente possono richiedere alla propria pubblica amministrazione (datrice di lavoro) massimo 150 ore per motivi di studio. Ai sensi dell'art. 15 citato per motivi di studio si intendono: … partecipazione a corsi destinati al conseguimento di titoli di studio universitari, post-universitari, di scuole di istruzione primaria, secondaria e di qualificazione professionale, statali, pareggiate o legalmente riconosciute, o comunque abilitate al rilascio di titoli di studio legali o attestati professionali riconosciuti dall'ordinamento pubblico e per sostenere i relativ
PUBBLICITA’ VIA PEC

PUBBLICITA’ VIA PEC

Consulenze Recenti, IL BLOG
E' Vietato Inviare Mail Promozionali via Pec ai Professionisti Interessante è stato l'intervento del Garante Privacy nei confronti di una società che inviava mail pubblicità promozionali alle pec di professionisti senza chiederne il consenso. Le verifiche, avviate sulla base di diverse segnalazioni e condotte con l’ausilio della Guardia di finanza, hanno evidenziato che «che alcuni collaboratori volontari dell’Associazione e una società terza avevano reperito online massivamente gli indirizzi PEC di avvocati e, in minor parte, di commercialisti, revisori contabili, consulenti del lavoro e notai, con varie modalità manuali e automatizzate, in violazione dei fondamentali principi di finalità, liceità e correttezza del trattamento dei dati personali». Il Garante  ha detto che è illecit
SENTENZA N. 40/2018

SENTENZA N. 40/2018

Consulenze Recenti
SENTENZA N. 40  ANNO 2018 REPUBBLICA ITALIANA  IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE COSTITUZIONALE  ha pronunciato la seguente SENTENZA nel giudizio di legittimità costituzionale dell’art. 6, comma 8, della legge della Regione autonoma Sardegna 29 maggio 2007, n. 2, recante «Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale della Regione (Legge finanziaria 2007)» – come modificato dall’art. 3, comma 22, della legge della Regione autonoma Sardegna 5 marzo 2008, n. 3, recante «Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale della Regione (Legge finanziaria 2008)», e dall’art. 3 della legge della Regione autonoma Sardegna 4 agosto 2011, n. 16 (Norme in materia di organizzazione e personale), promosso dal Tribunale ordinario di Cagliari, sezione lavoro, n
IMPIANTO CENTRALIZZATO O AUTONOMO? LITE NEI CONDOMINI

IMPIANTO CENTRALIZZATO O AUTONOMO? LITE NEI CONDOMINI

Consulenze Recenti
CONDOMINIO - Impianto autonomo e centralizzato. Come si pagano le spese? Sembra una questione di facile soluzione ma non lo è affatto. Eppure chi vive in un condominio dove come riscaldamento invernale è utilizzato un impianto termico centralizzato subito direbbe: basta staccarsi e rendersi autonomo e non pago più le spese condominiali del riscaldamento. Purtroppo non è proprio così! Il Sig. Franco P. ci ha contatto per richiedere una consulenza sulla divisione delle spese condominiali derivanti dal distacco dal'impianto centralizzato di riscaldamento. Praticamente il sig. Franco dice che negli ultimi anni, nel condominio in cui vive, vari condomini si sono resi autonomi distacandosi dall'impianto di riscaldamento centralizzato. La domanda è:<< chi si è staccato dall'im

Legge 104/92 e Precedenza nella Scelta della Sede – Docenti Immissione in Ruolo

Consulenze Recenti
Legge 104/92 articolo 3 comma 3 - Situazione di gravità - Assistenza del Docente e scelta della sede di lavoro più vicina  Salve  come da accordi ho effettuato il bonifico e sono quindi in attesa di avere una risposta da voi circa la mia situazione lavorativa.Ho vinto nel 2016 un concorso per la scuola primaria sono in attesa di essere chiamata per il ruolo. Il concorso è regionale e temo per la destinazione. Avendo una bambina con 104 comma tre, affetta da autismo, ho precedenza nella scelta dell'ambito territoriale ? Chiedo a voi informazioni su come devo procedere.Grazie Il suo caso riguarda le assunzioni che avverranno sulla maggior parte dei posti rimasti liberi dopo la mobilità e riguarderà i docenti inclusi nelle GAE provinciali e quelli inclusi Graduatorie Concors