Benvenuti nella Piattaforma di Interscambio o Scambio Posto nella P.A. / Pubblico Impiego - Concorsi - Mobilità - Consulenze

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO

Il mondo e la vita del Pubblico Impiego raccontata raccontata con il Blog sui dipendenti pubblici e statali. Guida al pubblico impiego: dedicato a impiegati pubblici, docenti, funzionari. Notizie sulla riforma e rinnovo dei contratti pubblici, TFR e TFS, cedolini , pensioni.

Chiarimenti Su Congedo Straordinario e Convivenza

Chiarimenti Su Congedo Straordinario e Convivenza

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
Il requisito della convivenza si intende soddisfatto quando risulta la concomitanza della residenza anagrafica e della convivenza, ossia della coabitazione. Il requisito della convivenza è richiesto per il coniuge e i componenti dell’unione civile, i figli e i fratelli o le sorelle, il parente o affine entro il terzo grado, non è invece richiesto per i genitori, anche adottivi, dei figli con disabilità grave (D.Lgs 119/2011 art. 4 comma 1).Relativamente ai figli, la sentenza della Corte Costituzionale7 dicembre 2018, 232 ha disposto che il figlio, qualora al momento della presentazione della richiesta del congedo, ancora non conviva con il genitore in situazione di disabilità grave, ha l’obbligo di instaurarla per poter legittimamente fruire del beneficio in oggetto ma, nel frattempo p
AZIONE DI ARRICCHIMENTO NEI CONFRONTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

AZIONE DI ARRICCHIMENTO NEI CONFRONTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Consulenze Recenti, IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
Incarichi dalla Pubblica Amministrazione ai Liberi Professionisti Con delibera della Giunta Municipale dell'anno viene conferito all'ingegnere Tizio l'incarico di redigere un importante progetto per la costruzione dello stadio comunale. La delibera viene comunicata al professionista il quale, diligentemente, provvede subito a redigere il progetto e a consegnarlo all'ente che realizza, in tempi brevi, l'opera pubblica. Chiesto il pagamento degli onorari professionali Tizio si vede negare il corrispettivo adducendo la P.A. la mancanza di un formale contratto scritto e l'impossibilità del pagamento a titolo di ingiustificato arricchimento stante la normativa che disciplina le spese degli enti locali. L’ingegnere ha richiesto pertanto la nostra consulenza giuridica in merito
Sai quanto guadagnano i principali politici italiani? Redditi del governo

Sai quanto guadagnano i principali politici italiani? Redditi del governo

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
Sai quanto guadagnano i principali politici italiani? Sono state appena pubblicate le dichiarazioni dei redditi 2015 (che si basano sui redditi percepiti nel 2014). Ti stai chiedendo quanto guadagna Matteo Renzi? C'è chi guadagna di più, molto di più...   CI CHIEDIAMO: COME PUO' UN CITTADINO RICCO CAPIRE E RISOLVERE LE PROBLEMATICHE DI UN CITTADINO SENZA LAVORO E CON BASSO REDDITO.???????? Gian Luca Galletti E' il ministro più ricco di tutti e dichiarato una cifra maggiore rispetto a quella del presidente del consiglio Matteo Renzi. Quanto guadagna il ministro all'ambiente? 126.119 euro.  IL POPOLO HA FAME ED è SENZA LAVORO.. Maria Elena Boschi E' il ministro più "povero". Nel 2015 in relazione all'anno fiscale 2014 ha dichiarato 96.568 euro. Tutti gli altri ministri hanno regist
Non hai il televisore e NON vuoi pagare il canone RAI? Ecco come evitare l’addebito nella bolletta elettrica

Non hai il televisore e NON vuoi pagare il canone RAI? Ecco come evitare l’addebito nella bolletta elettrica

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
Canone RAI in Bolletta: Ecco Come Evitarlo Nel caso in cui non si possieda un televisore, occorre richiedere l’esenzione dal canone per tutto il 2019, inviando un’apposita autocertificazione all’Agenzia delle Entrate. Qual è la scadenza per l’invio dell’autocertificazione? L’autocertificazione deve essere inviata tramite raccomandata entro il 30 aprile, in plico senza busta, con allegata fotocopia del documento di riconoscimento, a: Agenzia delle Entrate – Ufficio di Torino 1 – S.A.T Sportello Abbonamenti tv – Casella Postale 22 – Cap 10121 – Torino. Per la trasmissione telematica invece c’è tempo fino al 10 maggio. Se il modulo viene inviato tramite raccomandata tra il primo maggio e il 30 giugno ovvero telematicamente dall’ 11 maggio al 30 giugno, l’esenzione sarà valida &
Evasione:  – Lo spesometro – Il SID – Il redditometro  Lo spesometro deve essere inviato entro il 10 o 20 Aprile…

Evasione: – Lo spesometro – Il SID – Il redditometro Lo spesometro deve essere inviato entro il 10 o 20 Aprile…

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
Al fisco sono sufficienti tre strumenti per combattere l’evasione se ben calibrati ovvero spesometro, redditometro e invio dei dati bancari. Analizziamo nel dettaglio lo spesometro. Il ‘Grande Fratello’ messo a punto dall’Agenzia delle Entrate consta di tre principali strumenti ovvero: Spesometro ovvero la comunicazione obbligatoria per tutti i titolari di partita IVA, salvo i casi di esonero dettagliatamente previsti , di tutte le operazioni rilevanti IVA (Acquisti, cessioni e prestazioni di servizi) per prevenire operazioni come le false fatturazioni; SID (Sistema interscambio dati) ovvero un sistema che permette di automatizzare la trasmissione dei dati di ciascun rapporto  con una persona fisica o giuridica al fisco da parte degli intermediari finanziari. Redditometro è lo strumento c
Google Adsense: partita iva si o no?	 P.lva SI o NO?

Google Adsense: partita iva si o no? P.lva SI o NO?

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
Hai ricevuto un pagamento da Google: devi dichiararlo? E’ una delle domande che spesso frulla nella nostra mente. Come e quando dichiarare i profitti derivanti da un sito internet? Ma si guadagna veramente on line?   Chi gestisce un sito web, oppure un blog che contiene al suo interno banner pubblicitari o altre forme di advertisement, si sarà sicuramente chiesto se i guadagni che ha percepito devono essere comunicati al Fisco, ma soprattutto si sarà chiesto come fare e se deve aprire la partita IVA. Partita IVA si o no? E’ obbligatoria l’apertura? La risposta è decisamente “sì” per i nostri professionisti del settore. Infatti, per guadagnare con i banner pubblicitari o Google AdSense, è obbligatorio avere la partita IVA in quanto i banner pubblicitari sono considerati un’attività continua
IN COSA CONSISTE L’IMPRESA FAMILIARE?

IN COSA CONSISTE L’IMPRESA FAMILIARE?

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
L'impresa familiare L'impresa familiare è finalizzata a tutelare quei rapporti di lavoro che si svolgono nell'ambito di un gruppo familiare composto dal coniuge, dai parenti entro il terzo grado e dagli affini entro il secondo grado. Essa riveste natura residuale o supplettiva, infatti sorge solo se le parti non abbiano regolato i rapporti dei lavoratori in modo differente. Necessita per la sua costituzione di una manifestazione di volontà espressa o tacita dei partecipanti, i quali devono essere muniti della qualità di coniuge, di parente entro il terzo grado o di affine entro il secondo grado. L'impresa familiare è contraddistinta dall'assenza di un vincolo societario e dalla insussistenza di un rapporto di lavoro subordinato tra i familiari e la persona del capo riconosciuto d
COME DESTINARE ALCUNI BENI AL SODDISFACIMENTO DELLA FAMIGLIA

COME DESTINARE ALCUNI BENI AL SODDISFACIMENTO DELLA FAMIGLIA

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
Il fondo patrimoniale: cosa è? L'istituto del fondo patrimoniale ha la funzione di destinare beni - per esempio: immobili, mobili, titoli di credito - al soddisfacimento dei bisogni della famiglia, ossia le esigenze del nucleo familiare, che variano a seconda dei casi ed in rapporto alle abitudini e al tenore di vita scelto dai coniugi. Come viene creato il fondo patrimoniale? Esso viene creato formalmente mediante atto pubblico con cui entrambe i coniugi, uno solo di essi, ovvero un terzo (anche in forza di testamento: come legato o istituzione ereditaria), conferiscono i beni in questione la cui titolarità può, così, spettare ad ambedue i coniugi o soltanto ad uno di essi, o ad un terzo. Per essere opponibile ai terzi, il fondo patrimoniale ai terzi è necessaria l'annotazion
CHE COSA E’ LA COMUNIONE LEGALE?

CHE COSA E’ LA COMUNIONE LEGALE?

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
Tra Coniugi: Marito e Moglie e Comunione Legale La comunione legale fra i coniugi comprende gli acquisti compiuti durante il matrimonio, indipendentemente dalla provenienza delle risorse che li abbiano consentiti (comunione immediata) con talune eccezioni riguardo ai beni: a) dei quali prima del matrimonio il coniuge era proprietario o rispetto ai quali era titolare di un diritto reale di godimento; b) acquisiti successivamente al matrimonio per effetto di donazione o successione, quando nell'atto di liberalità o nel testamento non è specificato che essi sono attribuiti alla comunione; c) di uso strettamente personale di ciascun coniuge ed i loro accessori; d) che servono all'esercizio della professione del coniuge, tranne quelli destinati alla conduzione di una azienda fac
PARENTELA, AFFINITA’, CONIUGIO E CONGEDI NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

PARENTELA, AFFINITA’, CONIUGIO E CONGEDI NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
Quante volte ci chiediamo, soprattutto in tema di congedo, lutto, legge 104, che legame di parentela c’è tra me e per esempio mio nipote? Se dovessi chiedere il congedo per la legge 104 posso usufruirne anche se non convive con me e la persona con disabilità che grado di affinità o parentela ha? La parentela Il rapporto di parentela lega tra loro persone che discendono da un ascendente comune (detto stipite). Il rapporto di parentela si distingue in: - linea retta: quando i gradi di parentela si calcolano contando le diverse generazioni ed escludendo lo stipite; - linea collaterale: perché i gradi di parentela si calcolano contando le generazioni che separano un parente dall’altro risalendo fino allo stipite comune ed escludendo quest’ultimo. L'Affinità e il Coniugio
Imposta sulla pubblicità e diritto sulle pubbliche affissioni

Imposta sulla pubblicità e diritto sulle pubbliche affissioni

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
Attenzione agli aumenti delle imposte: spesso sono illegittimi Siamo all'assurdo: risulta oramai assodata l’illegittimità degli aumenti tariffari applicati dai Comuni nel periodo 2013-2018. In particolare, ai Comuni è attribuito la possibilità di rimborsare le eventuali somme incassate indebitamente per il predetto periodo, in maniera rateale e per un periodo temporale di 5 anni, in deroga alla normativa vigente e/o a quella regolamentare. Nello stesso tempo i Comuni possono riconoscere la possibilità diaumentare le tariffe dell’imposta di pubblicità ed i diritti sulle pubbliche affissioni fino alla misura massima del 50%, in riferimento alle superfici superiori al metro quadrato, tenendo conto che le frazioni di esso si arrotondano al mezzo metro quadrato. Gli aumenti ta
VIETATO FUMARE NEI COMUNI

VIETATO FUMARE NEI COMUNI

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
Alcuni Dipendenti Pubblici continuano a fumare nei Comuni? Perché nonostante tanti divieti, la lotta contro il fumo, contro il cancro e tutti gli altri tumori, malattie del secolo che stanno debellando l'attuale popolazione si continua fumare nei Comuni? Eh soprattutto ci arrivano segnalazioni che a fumare sono i due estremi delle categorie professionali di impiegati pubblici. Sembra che i soliti fumatori non rispettosi siano dirigenti o responsabili di posizione organizzativa, a seguire le categorie A e B - in diminuzione i fumatori di Categoria C. Allora che fare se continuano a fumare nelle pubbliche amministrazioni? La risposta è denunciare ai Carabinieri e alla Polizia di Stato in virtù della seguente legge: La legge n. 584 del 1975 ha indicato un generic
Sanità Interscambio, domanda congiunta di Mobilità Volontaria di Scambio presso le ASL

Sanità Interscambio, domanda congiunta di Mobilità Volontaria di Scambio presso le ASL

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
Modello di domanda congiunta di mobilità volontaria di scambio presso le ASL - Sanità Interscambio La mobilità volontaria è l'istituto giuridico attraverso il quale il dipendente pubblico chiede il trasferimento da una amministrazione ad altra. La mobilità volontaria consente il passaggio diretto di un dipendente da un Ente pubblico ad altro. La mobilità viene attivata prima di procedere all’indizione di procedure concorsuali. Può inoltre essere attivata, in presenza di graduatorie concorsuali, al fine di acquisire figure in possesso di specifiche e peculiari esperienze e competenze riferite a determinate attività/funzioni. La Sanità Pubblica procede alla emissione di appositi bandi di mobilità aperti ai dipendenti del SSN o di altri enti pubblici, pubblicati sul sito web aziendale (per
Scuola, il Cdm stanzia 64 milioni per interventi di manutenzione

Scuola, il Cdm stanzia 64 milioni per interventi di manutenzione

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
 Via libera in Consiglio dei Ministri al proseguimento del programma “Scuole Belle”. Lo rende noto un comunicato del Miur. «Oggi - spiega la ministra Stefania Giannini - abbiamo approvato la proroga del programma “Scuole belle” per assicurare la prosecuzione degli interventi di piccola manutenzione, decoro e ripristino funzionale nelle scuole. Dal 2014 ad oggi sono stati 17.815 gli interventi finanziati, di cui 13.500 già conclusi». Nello specifico, il decreto prevede il prolungamento del Programma 'Scuole Belle' dal primo aprile 2016 al 30 novembre 2016. Lo stanziamento è di 64 milioni.M MA IN REALTà NEL 2016 LE NOSTRE SCUOLE FANNO PIETA' A LIVELLO STRUTTURALE. CI VOGLIONO SCUOLE NUOVE CON SOLDI PUBBLICI E MENO SPRECHI. TOGLIENDO IL VITALIZIO A TANTA IMMERITATA GENTE POSSIAMO COSTRUIRE NU
Aggiornamenti sul Ravvedimento Operoso

Aggiornamenti sul Ravvedimento Operoso

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
Fiscalità Locale L’istituto del ravvedimento operoso, disciplinato dall’art. 13, del D.Lgs. n. 472/1997, consente di regolarizzare le violazioni ed omissioni tributarie in maniera spontanea da parte del contribuente, purché queste non siano state constatate o siano iniziate ispezioni o verifiche od altre attività amministrative di cui l’autore della violazione abbia avuto formale conoscenza. Preme evidenziare che, mentre per le entrate di competenza dell’Agenzia delle entrate non opera più, in ragione dell’intervento della Legge di Stabilità per l’anno 2015, la preclusione predetta, per i tributi della fiscalità locale il ravvedimento operoso può essere adottato solo se l’ufficio tributi non ha ancora proceduto a eseguire sopralluoghi, a richiedere documenti o a trasmettere qu
Edilizia Scolastica a Pezzi

Edilizia Scolastica a Pezzi

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
Siamo sicuri che i nostri figli frequentano scuole a norma? Succede a Taranto: un pannello del contro-soffitto è caduto nei giorni scorsi in un'aula del plesso Gabelli dell'istituto comprensivo Galilei del rione Tamburi di Taranto. Rione già tempestato nell'aria dalle polveri sottili e dall'inquinamento aggressivo dell'ILVA.   I bambini erano stati già spostati in quanto il dirigente scolastico Vincenzo Tavella, fortunatamente e diligentemente aveva interdetto l'uso dell'aula avendo individuato un'ampia macchia di umido, allertato le strutture comunali competenti, Patrimonio e Lavori Pubblici. A provocare il cedimento sarebbe stata un'infiltrazione di acqua determinatasi dopo che un grosso petardo lanciato la notte di capodanno aveva provocato un ampio squarcio nel tetto dell
CONGEDI AI GENITORI

CONGEDI AI GENITORI

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
Dipendenti Pubblici e Congedi Parentali Il congedo parentale è  disciplinato dall'articolo 32 del T.U. e prevede che ciascun genitore per ogni figlio, nei primi suoi 12 anni di vita, ha diritto di astenersi dal lavoro. Il personale pubblico dipendente gode in materia di tutela e sostegno della maternità e della paternità dei diritti previsti dal D.Lgs. n. 151/2001 ovvero il Testo Unico Maternità/Paternità più l'articolo 43 del CCNL del 2018. Alla luce di tale normativa, nel periodo di congedo per maternità e per paternità, alla lavoratrice o al lavoratore spetta l'intera retribuzione fissa mensile incluse le voci del trattamento accessorio fisse e ricorrenti. Inoltre spetta anche la retribuzione di posizione, i premi cor