Benvenuti nella Piattaforma di Interscambio o Scambio Posto nella P.A. / Pubblico Impiego e Mobilità Compensativa

Blog

CHIAMATA DIRETTA – MOBILITA’ SCUOLA, DOCENTI

CHIAMATA DIRETTA – MOBILITA’ SCUOLA, DOCENTI

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
ABOLITA LA CHIAMATA DIRETTA “Con l'accordo sindacale, siglato oggi presso gli Uffici del MIUR, già dal prossimo anno scolastico si elimina, così come preannunciato in questi giorni, l'istituto della cosiddetta chiamata diretta dei docenti. In attesa dell'intervento legislativo di definitiva abrogazione, che è mia intenzione proporre nel primo provvedimento utile, con l'accordo sindacale di oggi si dà attuazione a una precisa previsione del contratto del governo del cambiamento, sostituendo la chiamata diretta, connotata da eccessiva discrezionalità e da profili di inefficienza, con criteri trasparenti e obiettivi di mobilità ed assegnazione dei docenti dagli uffici territoriali agli istituti scolastici”, così il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti.
Consulenza sulla Richiesta di Sospensiva

Consulenza sulla Richiesta di Sospensiva

Consulenze Recenti
Il nostro utente ci ha richiesto una consulenza su come richiedere una richiesta di sospensiva nei confronti di un accertamento e poi ingiunzione ricevuto da Equitalia per conto dell' ufficio tributi del Comune di propria residenza. Il ricorrente potrebbe presentare richiesta di sospensiva, adducendo motivazioni spesso scontate, al pretestuoso fine di dimostrare l’esistenza del “periculumin mora” e del “fumus bonis iuris”. Con la prima doglianza, il contribuente deve provare il possibile danno cagionato al diritto soggettivo e per il quale viene richiesta la misura cautelare. In pratica il ricorrente pretende la sospensione perché in caso contrario non avrebbe alcuna forma di tutela giuridica fino alla pronuncia di merito, con conseguenze negative sul proprio patrimonio. Ne c
E’ vero che le pensioni degli ex dipendenti pubblici sono più alte di quelle dei privati?

E’ vero che le pensioni degli ex dipendenti pubblici sono più alte di quelle dei privati?

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
Sembra di sì dall'articolo pubblicato su www.libero.it  che si riporta. Gli ex dipendenti pubblici ora in pensione godono di un trattamento decisamente migliore rispetto ai pensionati del settore privato. Le differenze sono considerevoli per tutti i tipi di rendite previdenziali. Se in media l'assegno mensile percepito dall' ex statale è di 2.469,70 euro per i maschi e 1.789,60 euro per le femmine, gli omologhi provenienti da attività del settore privato prendono molto meno: 1.584,80 euro gli uomini e 948,62 euro le donne. Se si guarda poi al totale delle pensioni vigenti al 31 dicembre 2017 si capisce quanto pesino le rendite scoperte imputabili a ministeri e amministrazioni pubbliche. Su 2.867.732 pensionati ex Inpdap ben 1.627.866, dunque oltre la metà, sono andat
STABILIZZAZIONE DEGLI LSU

STABILIZZAZIONE DEGLI LSU

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
30 mln di euro per la stabilizzazione degli LSU e proroga dei formatori presso i CPI "Nel corso della seduta di ieri, la Giunta, su mia proposta, ha approvato ( come già riferito nella sintesi stampa di ieri) due delibere importanti e molto attese da quella platea di lavoratori precari che operano nella Pubblica Amministrazione: la ratifica della Convenzione firmata tra Regione Puglia e Ministero del Lavoro per il piano di incentivazione alla stabilizzazione dei Lavoratori Socialmente Utili e la proroga delle attività degli operatori della Formazione Professionale impegnati presso i Centri per l'Impiego", sottolinea l'Assessore regionale all'istruzione, alla formazione e al lavoro, Sebastiano Leo.  "La Convenzione con il Ministero del Lavoro, già firmata da me e dal Minist
LE PROVINCE CHE FUNZIONI HANNO?

LE PROVINCE CHE FUNZIONI HANNO?

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
LE FUNZIONI DELLA PROVINCIA Ai sensi dell'art. 3, comma 5, del D.Lgs. 267/2000, le Province sono titolari di funzioni proprie e di quelle conferite loro con legge dello Stato o della Regione secondo il principio di sussidiarietà. Esse svolgono le loro funzioni anche attraverso le attività che possono essere adeguatamente esercitate dall'autonoma iniziativa dei cittadini e delle loro formazioni sociali (sussidiarietà orizzontale). Tale disposto è stato ripreso dal novellato art. 118 Cost., in base al quale la Provincia deve svolgere tutte le funzioni amministrative che, nel rispetto dei principi di sussidiarietà, adeguatezza e differenziazione, non possono essere attribuite al Comune. Per quanto concerne le funzioni proprie in base all'art. 19 dei D.Lgs. 267/2000 spettano al
Il CONCETTO DI AREA METROPOLITANA

Il CONCETTO DI AREA METROPOLITANA

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
 Il concetto di Area metropolitana nasce dalla considerazione che l' attività politica, economica e sociale di alcune grandi città non è limitata al territorio amministrativamente delimitato di un Comune, ma si intreccia costantemente con la realtà di altri Comuni limitrofi, che spesso finiscono per costituire, anche dal punto di vista urbanistico, un unicum. Risulta evidente in tale contesto che alcuni servizi (trasporti pubblici, pianificazione edilizia etc.) possono essere più efficacemente ed economicamente gestiti se il territorio di  riferimento è quello dell'intera area e non quello del singolo Comune. Nel nostro ordinamento, l'Area metropolitana ha costituito una delle più rilevanti innovazioni introdotte dalla L. 142/1990, sebbene la legge stessa non abbia fornito una definizione
Tutto quello che bisogna sapere sul curriculum Europass

Tutto quello che bisogna sapere sul curriculum Europass

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
L'utilizzo del formato Europass per la redazione di curriculum da inviare ai datori di lavoro a cui ci si propone è sempre fonte di dubbi e di perplessità per coloro che si candidano a mansioni professionali nuove. Il formato in questione è stato suggerito e messo a punto dalla Commissione Europea agli inizi del nuovo millennio, allo scopo di proporre uno standard che uniformasse tutti i cv in circolazione in Europa. Eppure, sin dal momento in cui ha esordito, il curriculum Europass è stato fonte di dibattiti, di discussioni e perfino di contestazioni. Pro e contro Tra i punti di forza che contraddistinguono questa soluzione c'è il suo carattere ordinato e preciso: il formato Europass consente, infatti, di farsi conoscere attraverso una presentazione ben strut
CONCORSO PUBBLICO AL COMUNE DI PIMONTE (NA)

CONCORSO PUBBLICO AL COMUNE DI PIMONTE (NA)

CONCORSI
Art. 1 (Indizione del concorso) È indetto concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto a tempo parziale (18 ore settimanali) e indeterminato nel profilo professionale di istruttore direttivo tecnico di categoria D nel rispetto del Regolamento per la disciplina dei concorsi e delle assunzioni vigente nell’Ente e del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del comparto Funzioni Locali. Il Comune garantisce pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro e per il trattamento sul lavoro ai sensi del d.lgs. 11 aprile 2006, n. 198 recante Codice delle pari opportunità tra uomo e donna; Art. 2 (Trattamento economico e previdenziale) Il trattamento economico è determinato ai sensi delle disposizioni di legge e dei Contratti collettivi nazionali di lavoro d
MOBILITA’ VOLONTARIA AL COMUNE DI BARI

MOBILITA’ VOLONTARIA AL COMUNE DI BARI

CONCORSI
11 Posti al Comune a Tempo Indeterminato - Concorso pubblico AVVISO PUBBLICO DI MOBILITÀ VOLONTARIA ESTERNA COMPENSATIVA, RISERVATA AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE SOGGETTE A LIMITAZIONI ASSUNZIONALI, PER LA COPERTURA DI N. 11 POSTI A TEMPO INDETERMINATO E A TEMPO PIENO PER PROFILI PROFESSIONALI APPARTENENTI ALLE CATEGORIE B - C - D. . (Art. 30 D.Igs. 165/2001 e s.m.i. e art. 13 Disciplina degli Accessi agli Impieghi del Comune di Bari) 4 posti di istruttore direttivo tecnico, categoria D, posizione di accesso iniziale D1; • 6 posti di istruttore amministrativo finanziario, categoria C; • 1 posto di assistente sociale, categoria D; • 1 posto di geometra, categoria C; • 2 posti di istruttore di Polizia municipale, categoria C; • 
Vigili del fuoco: cosa fanno e come diventare un pompiere

Vigili del fuoco: cosa fanno e come diventare un pompiere

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
Che cosa fa il vigile del fuoco? Di cosa si occupa? Quando è richiesta la sua presenza? E qual è l’iter da seguire per diventarlo? Vi daremo ognuna di queste informazioni, facendo una piccola disgressione storica sul mestiere di pompiere. Il lavoro del vigile del fuoco, noto anche con il termine di pompiere, è noto sin dall’Antica Roma. Infatti, la sua figura era detta “vigiles”, e dal termine latino deriva la sua denominazione. La loro figura professionale è stata istituita dopo l’incendio dell’anno 23 a.C. Oltre a domare il fuoco, ai tempi erano responsabili anche della polizia cittadina e lavoravano di giorno e di notte, pattugliando le strade e garantendo sicurezza e protezione. Per quanto riguarda il suo lavoro nell’era moderna, il primo corpo dei pompieri è stato fon
Delega nella firma dell’accertamento

Delega nella firma dell’accertamento

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
Siamo stati contattati da un contribuente che si è visto recapitare al proprio indirizzo un accertamento tributario per imposte non pagate. L'utente ci chiede una consulenza giuridica sulla legittimità di tale accertamento impositivo. La nostra consulenza ha spiegato le sue motivazioni informando il richiedente che già la giurisprudenza tributaria è coerente nell'affermare  che, a fronte dell'eccezione di illegittimità della delega di sottoscrizione dell'accertamento, sollevata dal contribuente, spetta all'ufficio produrla in giudizio al fine di poterne consentire la verifica degli elementi che ne giustificano l'adozione e ne legittimano il contenuto. Quindi sarà il dirigente preposto all'ufficio a produrla in giudizio al fine di poterne consentire la verifica degli elementi che
Consulente del lavoro: cosa fa e come diventarlo

Consulente del lavoro: cosa fa e come diventarlo

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
Il consulente del lavoro è un libero professionista il cui compito è quello di garantire consulenze nel settore giuslavorativo. Le sue competenze riguardano, in particolare, l'amministrazione del personale subordinato e del personale parasubordinato, che viene svolta per conto di enti e imprese. Tra le mansioni di cui si occupa un consulente del lavoro ci sono la gestione delle relazioni con i centri per l'impiego e la risoluzione di problemi che afferiscono alla sfera dell'inquadramento del personale, ma anche le comunicazioni con le organizzazioni sindacali, con l'Inps, con l'Inail, con la Direzione del Lavoro e con i datori di lavoro. Chi è il consulente del lavoro Il consulente del lavoro, in sede di contenzioso, può anche essere coinvolto nell'assistenza a privati, ai giudi
DEBITI DI VALUTA E DI VALORE E OBBLIGAZIONE DI RISARCIMENTO

DEBITI DI VALUTA E DI VALORE E OBBLIGAZIONE DI RISARCIMENTO

Consulenze Recenti
La società Rossi commissionava all'imprenditore edile Verdi la realizzazione degli impianti elettrici di un complesso residenziale in corso di completamento, pattuendo, tra l’altro, il pagamento di parte dell’opera mediante la cessione di due dei costruendi appartamenti a prezzo prefissato, in conto del quale l'appaltatore versava euro 500,00 per ciascun cespite. Successivamente la committente società Alfa non dava seguito all'accordo e affidava una parte dei lavori di realizzazione degli impianti ad altra impresa. Il nostro cliente venutone a conoscenza, prima di recarsi dal proprio avvocato richiede a noi una consulenza legale per chiedere la risoluzione contrattuale. La distinzione tra debiti di valuta e debiti di valore parte dalla disamina sul piano funzionale delle possibi
IMU E TASI SALDO A DICEMBRE

IMU E TASI SALDO A DICEMBRE

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
Il versamento del saldo IMU e TASI Come è noto, la scadenza IMU/TASI per il pagamento dell’acconto era fissata al 16 giugno scorso (posticipato al 18 in ragione del fatto che il 16 cadeva di sabato), mentre il saldo dovrà essere versato il 17 dicembre p.v. (il 16 è una domenica). L'imposta è dovuta per anni solari (tenendo conto che ad ogni anno solare corrisponde un’autonoma obbligazione tributaria), in misura proporzionale alla quota ed ai mesi dell'anno per i quali si è protratto il possesso, considerando che il mese è computato per intero se il possesso si è protratto per almeno quindici giorni. L’importo dell’acconto poteva essere calcolato nella misura del 50% dell’imposta pagata l’anno precedente, in applicazione delle aliquote vigenti nel 2017, pur con la possibilità di util
COME SCRIVERE UN OTTIMO CURRICULUM VITAE

COME SCRIVERE UN OTTIMO CURRICULUM VITAE

CONCORSI, IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
Consigli utili per la redazione di un buon curriculum Il curriculum tecnicamente è quel documento che raggruppa in sintesi, il tuo percorso di studi, la tua carriera lavorativa ed infine alcune esperienze personali utili all'offerta di lavoro. Il curriculum che andrete a stilare dovrà necessariamente contenere innanzitutto i tuoi dati anagrafici attraverso i quali il potenziale datore di lavoro, dopo aver letto il documento, se ritiene potrà contattarti per fissare magari un colloquio di lavoro, e le competenze tecniche necessarie per poter svolgere quel tipo di lavoro. Questi sono i dati sui solitamente sofferma la propria attenzione il datore di lavoro o chi per lui quando legge un curriculum professionale. Si sconsiglia di soffermarsi nella descrizione di eventuali caratteristiche non i
VISITA MEDICA DI CONTROLLO PER ASSENZA PER INFORTUNIO SUL LAVORO

VISITA MEDICA DI CONTROLLO PER ASSENZA PER INFORTUNIO SUL LAVORO

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
Modalità di svolgimento delle visite mediche di controllo nei confronti dei lavoratori assenti per infortunio sul lavoro   Nei casi di infortunio sul lavoro, l’articolo 12 della legge 11 marzo 1988, n. 67 attribuisce all'Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (INAIL) la competenza relativa “agli accertamenti, alle certificazioni e ad ogni altra prestazione medico-legale sui lavoratori infortunati”. Quindi, come precisato anche nella relazione illustrativa al decreto n. 206 del 2017, l’assenza per infortunio sul lavoro è stata eliminata come causa di esclusione dall’obbligo di reperibilità, “poiché tale circostanza non è direttamente riscontrabile dall’INPS, rientrando piuttosto tra le competenze dell’INAIL”, analogamente, peraltro, a quanto già p
I VIGILI VORREBBERO ATTINGERE DALLE CASSE DELL’IMPOSTA DI SOGGIORNO PER FINANZIARE LE LORO ASSUNZIONI

I VIGILI VORREBBERO ATTINGERE DALLE CASSE DELL’IMPOSTA DI SOGGIORNO PER FINANZIARE LE LORO ASSUNZIONI

IL BLOG DEL PUBBLICO IMPIEGO
L'imposta di soggiorno non può finanziare i vigili   I proventi che i Comuni incassano con l'imposta di soggiorno non possono essere utilizzati per finanziare assunzioni flessibili di vigili urbani in quanto non si stabilisce in questo modo il necessario nesso con il turismo. È questo il principio di fondo affermato dalla deliberazione 114/2018 della sezione regionale di controllo della Corte dei conti della Campania. Analoghe conclusioni sono state tratte dalla Corte dei conti della Puglia con il parere 141/2018 per il finanziamento delle assunzioni flessibili dei vigili con i proventi delle sanzioni per le inosservanze del Codice della Strada. Si deve considerare che, sulla scorta di questo parere, un orientamento analogo debba essere tratto anche per la destinazione alle as
CONCORSO PUBBLICO ENTI TERRITORIALI

CONCORSO PUBBLICO ENTI TERRITORIALI

CONCORSI
Selezione Pubblica AL Comune di Ravenna Il Comune di Ravenna seleziona personale mediante selezione pubblica per esami per l'assunzione a tempo indeterminato e pieno di n. 2 "ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CONTABILE" - Cat. D —Posizione economica D1 con riserva di 1 posto, ai sensi dell'art. 5 comma 2 del vigente Regolamento delle Selezioni, a favore del personale dipendente del Comune di Ravenna inquadrato nella Categoria C — CCNL Funzioni Locali; L'applicazione della riserva verrà effettuata secondo le modalità ed i criteri di cui al successivo punto 6 -"Formazione della graduatoria — Precedenze" del bando di selezione. In assenza di candidati riservatari i posti saranno assegnati secondo l'ordine di graduatoria. PROFILO PROFESSIONALE Lo svolgimento delle funzioni di Istruttor