ASSUNZIONI A CAMPOBASSO 14 UNITA’

 Avviso pubblico, per titoli ed esami, per l’assunzione con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato e a tempo parziale per la durata di ventiquattro mesi in categoria “C”, profilo professionale “amministrativo contabile”, posizione economica “C1”, presso i Centri per l’Impiego di Campobasso – Termoli e di Isernia, di complessive n. 14 unità di personale, di cui n. 12 unità da assegnare ai Centri per l’Impiego di Campobasso – Termoli e n. 2 unità da assegnare al Centro per l’Impiego di Isernia.

Art. 1 Istituzione e finalità

1. La Regione Molise avvia una procedura concorsuale pubblica, per titoli e esami, per l’assunzione con contratto di lavoro a tempo determinato e a tempo parziale a 24 ore, della durata di 24 mesi, per complessive n. 14 unità di personale di categoria “C”, profilo professionale “amministrativo contabile”, posizione economica iniziale “C1”, da assegnare ai Centri per l’Impiego di Campobasso – Termoli e di Isernia, ai sensi dell’articolo 11 della legge regionale 30 gennaio 2017, n. 2, e, in particolare, n. 12 unità da assegnare ai Centri per l’Impiego di Campobasso – Termoli e n. 2 unità da assegnare al Centro per l’Impiego di Isernia.
2. Ai sensi dell’articolo 11, comma 4, della L.R. n. 2/2017, la Regione Molise, al fine di garantire, in continuità, il potenziamento dei servizi per l’impiego, attiva apposite procedure selettive, preordinate al reclutamento di professionalità aggiuntive da assegnare ai Centri per l’Impiego, nei limiti dei fabbisogni rilevabili dal Piano regionale transitorio delle Politiche attive e dal relativo Piano di Gestione Attuativa, entrambi approvati dalla Giunta regionale, e comunque nei limiti degli stanziamenti finanziari disponibili a valere sulle risorse finalizzate del
Programma Operativo Regionale 2014/2020 – parte FSE.
3. La Regione Molise, dunque, attiva e gestisce la procedura concorsuale mentre la titolarità del rapporto di lavoro sarà in capo alle Province di Campobasso e Isernia.
4. Per l’accesso agli incarichi di cui al presente avviso è garantita la pari opportunità tra uomini e donne.
5. La Regione Molise garantisce adeguata pubblicità della selezione e delle modalità di svolgimento delle prove selettive, parità e pari opportunità tra uomini e donne, assenza di ogni forma di discriminazione, diretta o indiretta, nell’accesso al lavoro, nel trattamento e nelle condizioni di lavoro, rispetto del principio di trasparenza, imparzialità ed economicità.

Art. 2
Presentazione delle domande
1. La domanda di ammissione alla presente procedura concorsuale, redatta in carta semplice secondo lo schema di domanda allegato al presente avviso (“allegato B”), debitamente firmata a pena di esclusione, corredata dal curriculum professionale e dalla copia di un documento di riconoscimento in corso di validità, deve essere inviata a mezzo di raccomandata con ricevuta di ritorno al seguente indirizzo:
Regione Molise – Direzione Dipartimento Secondo Servizio Risorse umane e organizzazione del lavoro – via Colitto, 2/6, 86100 Campobasso.
2. La domanda deve essere inviata entro e non oltre il termine di trenta giorni decorrente dal giorno successivo alla data di pubblicazione del presente bando sul sito web istituzionale dell’Amministrazione regionale del Molise. A tal fine fa fede il timbro e la data dell’Ufficio postale accettante.
3. Nel caso in cui il termine massimo di presentazione cada in giorno festivo, esso deve intendersi prorogato alla successiva giornata lavorativa. In ogni caso non verranno prese in considerazione le domande che, pur spedite nel termine indicato, dovessero pervenire alla Regione Molise oltre i 7 (sette) giorni successivi alla predetta data.
4. L’Amministrazione regionale non assume responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendente da inesatte indicazioni del recapito da parte del candidato oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell’indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o di forza maggiore.

5. La domanda può essere altresì inviata, fermi restanti i termini di scadenza innanzi indicati, per via telematica al
seguente indirizzo di posta elettronica certificata: regionemolise@cert.regione.molise.it. (esclusivamente in formato
“.pdf”).
6. Nell’oggetto della posta certificata il candidato deve porre unicamente la seguente dicitura: Codice avviso TD CPI –
C_AC.

7. Al fine dell’ammissione alla partecipazione alla procedura comparativa, i candidati devono redigere una domanda in conformità allo schema allegato al presente Avviso (Allegato D), a pena di inammissibilità della candidatura.
8. Sul retro della busta contenente la domanda, nel caso scelga la modalità di invio mediate raccomandata A/R, deve essere riportata la dicitura: “Avviso pubblico per titoli ed esami, per l’assunzione con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato e a tempo parziale per la durata di ventiquattro mesi in categoria “C”, profilo professionale “amministrativo contabile”, posizione economica “C1”, presso i Centri per l’Impiego di Campobasso – Termoli e Isernia, di complessive n. 14 unità di personale”.
9. La domanda deve essere datata e sottoscritta, a pena di esclusione, senza necessità di autentificazione.
10.Per i titoli di studio devono essere indicati la data di conseguimento, l’ente che li ha rilasciati e la votazione conseguita. Per le esperienze lavorative, a pena di esclusione, deve essere chiaramente desumibile la durata in mesi, giorni e anni di ciascuna di esse.
11.Fermo restando le sanzioni penali previste dal DPR n. 445/2000 e ss.mm.ii. in caso di dichiarazioni mendaci, qualora dai controlli effettuati a seguito della pubblicazione della graduatoria emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni, il candidato decadrà dai benefici eventualmente conseguiti per effetto del provvedimento emanato sulla base delle dichiarazioni non veritiere.
12. Nella domanda il candidato deve dichiarare sotto la propria responsabilità:
a) cognome e nome, codice fiscale, data e luogo di nascita, indirizzo di residenza e indirizzo di domicilio, recapito telefonico e indirizzo di posta elettronica certificata e non certificata al quale si desidera siano inviate le eventuali comunicazioni;
b) possesso della cittadinanza italiana o di altro stato membro dell’Unione europea;
c) comune nelle cui liste elettorali risulta iscritto ovvero i motivi della non iscrizione o cancellazione dalle stesse;
d) godimento di diritti civici e politici, ovvero i motivi del mancato godimento;
e) di essere in regola con gli obblighi imposti dalle leggi sul reclutamento militare;
f) di non essere stato destituito o dispensato o decaduto dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
g) di non essere in posizione di quiescenza né essere stato collocato a riposo ai sensi delle vigente normativa in materia pensionistica;
h) il possesso del titolo di studio richiesto con l’indicazione degli estremi del conseguimento.
13. Il candidato deve dichiarare di essere a conoscenza e di accettare in modo implicito tutte le prescrizioni e le indicazioni contenute nel presente avviso e, in particolare, quanto contenuto nel presente avviso circa le modalità di comunicazione ai candidati.
14. Il candidato deve specificare nella domanda, qualora sia portatore di handicap, l’ausilio di cui necessità nonché l’eventuale necessità di tempi aggiuntivi, ai sensi dell’art. 20 della L. 05/02/1992 n. 104, da comprovarsi mediante certificazioni rilasciata da competente struttura sanitaria;
15.Sono esclusi dalla presente procedura concorsuale:
a. i candidati che non risultano in possesso dei requisiti richiesti alla data di scadenza del presente bando;
b. i candidati la cui domanda di partecipazione è priva di firma autografa;
c. i candidati che non allegano domanda di partecipazione alla presente procedura;
d. i candidati che non allegano il curriculum vitae;
e. i candidati che non indicano chiaramente la durata delle esperienze professionali maturate (specificando giorno
mese e anno);
f. i candidati che non autorizzano il trattamento dei dati personali per le finalità e con le modalità di cui al decreto
legislativo 30 giugno 2003, n. 196, e successive modificazioni e integrazioni.
g. i candidati che presentano la propria candidatura per più di una delle aree indicate all’articolo 4, comma 1.
16. I suddetti documenti devono essere redatti, sotto la propria responsabilità, ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. n.
445/2000, sottoscritti in forma autografa e corredati di fotocopia di un documento di identità chiaro e leggibile del
firmatario.

Art. 3
Requisiti minimi di partecipazione alla selezione
1. Il titolo di studio richiesto per l’accesso alla categoria “C” profilo professionale “amministrativo contabile” è il

diploma di istruzione secondaria di secondo grado rilasciato dopo un corso di studi di durata quinquennale (con
esclusione dei diplomi di tipo tecnico).
2. Per i cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea l’equiparazione dei titoli di studio è effettuata in base alle
disposizioni legislative vigenti.
3. I requisiti devono essere posseduti dai candidati alla data di scadenza prevista dal bando per la presentazione delle
domande di partecipazione.
Art. 4
Aree di intervento
1. Le aree di intervento da realizzare presso i Centri per l’Impiego di Campobasso – Termoli e di Isernia per il
personale di categoria “C”, profilo professionale “amministrativo contabile”, nell’ambito delle mansioni esigibili,
articolate come segue, sono le seguenti:
a. Sportello giovani, mobilità territoriale e servizio EURES
 Centro per l’impiego di Campobasso – Termoli: n. 4 unità
 Centro per l’Impiego di Isernia: n. 1 unità
b. Accoglienza e prima informazione:
 Centro per l’impiego di Campobasso – Termoli: n. 8 unità
 Centro per l’Impiego di Isernia: n. 1 unità.
2. I candidati vincitori del concorso per la categoria “C”, profilo professionale “amministrativo contabile”, nell’ambito
delle mansioni previste dai vigenti CC.CC.NN.LL. e dal mansionario regionale per la categoria di
appartenenza,dovranno svolgere in ogni caso, in aggiunta alle attività connesse alle aree di intervento di cui al
comma 1 del presente articolo, anche le ulteriori attività di cui al D.Lgs. n. 150/2015, recepite dal Piano regionale
transitorio delle politiche attive del lavoro.
3. I candidati, a pena di esclusione, potranno presentare la propria candidatura esclusivamente per una delle macro aree
indicate al comma 1 del presente articolo.
Art. 5
Valorizzazione delle esperienze professionali maturate
1. Ai sensi della vigente normativa in materia, e fermi restando i requisiti di accesso indicati al precedente articolo 3,
saranno valorizzate le esperienze professionali possedute dai candidati, sia con rapporti di lavoro subordinato sia con
contratti di lavoro autonomo (collaborazione coordinata e continuativa), comunque prestate presso le pubbliche
amministrazioni.
2. Le esperienze professionali di cui al comma 1 del presente articolo che possono essere valorizzate devono essere
collegate alle attività previste all’art. 4 del presente bando.
3. Il punteggio massimo attribuibile dalla Commissione per la valorizzazione delle esperienze maturate è fissato in un
massimo di 10/70 e deve essere articolato, tenendo conto delle diverse tipologie contrattuali, come segue:
a. l’esperienza professionale maturata dal personale con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato è
valutata con l’attribuzione di punti 1 per ogni anno di servizio prestato;
b. l’esperienza professionale maturata con contratto di lavoro autonomo nella forma della collaborazione
coordinata e continuativa è valutato con l’attribuzione di punti 0,8 per anno

Art. 6
Riserve e preferenze
1. A parità di punteggio complessivo si applicano le preferenze previste dall’art. 5, commi 4 e 5, del D.P.R. n. 487/94 e successive modificazioni e integrazioni.
2. Gli eventuali titoli di preferenza a parità di merito, devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di partecipazione.

Art. 7
Trattamento economico
1. Il trattamento economico spettante al personale assunto a tempo determinato è quello previsto per la categoria di appartenenza dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del comparto “Regioni – Autonomie Locali” in vigore alla data di stipulazione del contratto individuale di lavoro.



Art. 8
Commissione giudicatrice
1. Il Direttore del Dipartimento Secondo con proprio atto nomina la Commissione giudicatrice che si conformerà ai principi e alle disposizioni contenute nel Regolamento regionale della Regione Molise 17 ottobre 2003, n. 3.

Art. 9
Esame delle domande
1. Per i soli candidati ammessi alla procedura si procede alla valutazione del possesso dei titoli professionali e culturali richiesti dal bando.
2. L’accertamento della mancanza di uno solo dei requisiti prescritti per l’ammissione alla selezione comporta comunque, in qualunque momento, la risoluzione del rapporto di lavoro.
3. Tutti i requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di partecipazione.

Art. 10
Prova d’esame
1. Le prove d’esame, che si articoleranno in una prova scritta e una orale, saranno volte ad accertare e valutare le conoscenze e le capacità possedute dal candidato, in relazione anche alle caratteristiche e alle peculiarità del profilo da ricoprire.
2. La prova scritta, che consisterà nella somministrazione di test a risposta multipla, è diretta ad accertare il possesso di un’adeguata cultura giuridico – amministrativa rispetto al profilo richiesto, a valutare la capacità di giudizio, logicorelazionale e professionale, correlate al ruolo da ricoprire, nonché a verificare la conoscenza informatica e della lingua straniera.
3. Entrambe le prove, scritte e orali, tenderanno ad accertare la conoscenza delle seguenti discipline:
 elementi di diritto pubblico, diritto del lavoro, diritto amministrativo, diritto regionale e apparato burocratico
amministrativo della Regione Molise e degli enti ed agenzie regionali, testo unico degli enti locali;
 elementi di legislazione comunitaria, nazionale, regionale in materia di mercato del lavoro e dei servizi per
l’impiego;
 metodologie e tecniche di analisi e di monitoraggio del mercato del lavoro;
 welfare e politiche attive del lavoro;
 funzioni ed assetto normativo ed organizzativo dell’ANPAL e dell’Agenzia Molise Lavoro.
Il colloquio sarà, altresì, orientato all’accertamento delle attitudini relazionali e comunicative del candidato.
4. La valutazione complessiva dei candidati verrà effettuata in settantesimi, così articolata: il punteggio massimo attribuibile per le prove scritte e orali è 60/70, cui si aggiunge un punteggio massimo attribuibile per la valorizzazione delle esperienze maturate di 10/70.
5. Il punteggio massimo attribuibile per la prova scritta è pari a 30/70. La prova scritta si intende superata con un punteggio minimo pari a 18/70, per cui conseguono l’ammissione alla prova orale tutti i candidati che hanno raggiunto il punteggio di 18/70, compresi i classificati ex aequo.
6. Il punteggio massimo attribuibile alla prova orale è pari a 30/70. La prova orale si intende superata con un punteggio minimo pari a 18/60.
7. Per essere ammessi a sostenere la prova d’esame i candidati dovranno presentarsi di un documento di riconoscimento in corso di validità; i concorrenti che non si presenteranno alla prova d’esame saranno ritenuti rinunciatari ed esclusi dalla selezione.
8. I candidati dovranno presentarsi all’ora e nel luogo indicati, muniti di idoneo documento di riconoscimento in corso di validità.
9. La mancata presentazione alle prove d’esame nelle date, orari e luoghi fissati è da intendersi come rinuncia a partecipare alla selezione pubblica.

 

Art. 11
Calendario dei colloquio
1. La Regione stabilisce il calendario dei colloqui, dell’eventuale prova pre-selettiva, la sede, la data e l’orario di svolgimento delle prove che saranno portati a conoscenza dei candidati, 15 giorni prima, mediante la pubblicazione sul sito web istituzionale al seguente indirizzo: www.regione.molise.it – sezione Albo Pretorio on line e Amministrazione trasparente > selezioni e concorsi

2. La pubblicazione di cui al precedente comma, vale come invito a partecipare alle prove senza necessità di ulteriore
comunicazione.
3. Un eventuale rinvio della data di svolgimento della prova sarà portato a conoscenza dei candidati mediante specifico
avviso pubblicato sul sito web istituzionale della Regione all’indirizzo www.regione.molise.it – sezione Albo
Pretorio on line e Amministrazione trasparente > selezioni e concorsi.

Art. 12
Pubblicazioni
1. Il presente avviso di procedura concorsuale è pubblicato nel sito web istituzionale della Regione Molise:
www.regione.molise.it > Albo pretorio
www.regione.molise.it > selezioni e concorsi
www.regione.molise.it > amministrazione trasparente > bandi di concorso.
2. La pubblicazione del presente avviso nella sezione Albo pretorio ha effetti di pubblicità legale ai sensi della
normativa vigente.
3. La pubblicazione di tutte le comunicazioni rese note secondo tali modalità, ai sensi della vigente normativa, assolve
gli effetti di pubblicità legale ed ha valore di notifica nei confronti di tutti i candidati.
Art. 13
Formazione della graduatoria e vincitori
1. Il punteggio finale, attribuibile ad ogni candidato, è dato dalla somma dei voti conseguiti per la valutazione delle
prove e per la valorizzazione delle esperienze maturate (max punti 60/70 + max punti 10/70).
2. Sulla base del punteggio ottenuto dai singoli concorrenti, la Commissione esaminatrice formulerà una graduatoria di
merito stilata in ordine decrescente, indicando accanto a ciascun nominativo il punteggio conseguito, tenuto conto
delle preferenze e/o delle precedenze previste dalla legislazione vigente.
3. La graduatoria di merito, con l’indicazione dei vincitori del concorso, è approvata con determinazione del Direttore
del Dipartimento Secondo e pubblicata all’Albo pretorio on line.
4. L’efficacia della graduatoria è stabilita dalle vigenti disposizioni normative in materia.

Art. 14
Nomina del posto
1. Il Direttore del Dipartimento Secondo, che attiva e gestisce la procedura concorsuale ai sensi dell’art. 11, comma 4, della L.R. n. 2/2017, approva la graduatoria provvisoria predisposta dalla commissione giudicatrice e proclama i vincitori della procedura concorsuale.
2. I vincitori del concorso dovranno presentare alla Regione Molise – Dipartimento Secondo la documentazione prescritta dalla normativa vigente e dal bando di concorso entro 15 giorni dal ricevimento di apposita comunicazione, a pena di decadenza. Nello stesso termine dovranno dichiarare di non trovarsi in nessuna delle situazioni di incompatibilità richiamate dall’art. 53 del D. Lgs. n. 165/2001 e ss.mm.ii. e dalle disposizioni regionali vigenti di settore.
3. La produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile determina la decadenza dalla nomina. La Regione Molise si riserva la facoltà di procedere ad idonei controlli sulla veridicità di tutte le dichiarazioni sostitutive rese dai candidati, ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR n° 445/2000; qualora in esito a detti controlli sia accertata la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni, ferme restando le sanzioni penali previste dall’art. 76
del DPR 445/2000, il dichiarante decade dagli eventuali benefici conseguenti i provvedimenti adottati sulla base delle dichiarazioni non veritiere.
4. I candidati dichiarati vincitori con atto del Direttore del Dipartimento Secondo della Giunta regionale saranno invitati a sottoscrivere il relativo contratto di lavoro a tempo determinato e a tempo parziale dalle Province di Campobasso e Isernia.
5. La Regione trasmette alle Province di Campobasso e Isernia la graduatoria approvata assegnando anche un termine entro il quale dovranno essere sottoscritti i contratti di lavoro, comunicando altresì l’ammontare delle risorse finanziarie di cui al POR Molise 2014 – 2020 utilizzabili allo scopo.
6. Il candidato nominato vincitore che non assuma servizio alla data indicata sarà dichiarato decaduto dalla nomina stessa.
7. Il vincitore verrà nominato in prova secondo la vigente normativa.
8. Restano salvi tutti i poteri di autotutela per motivi di legittimità o di opportunità sopravvenuta in attuazione del principio di buon andamento della pubblica amministrazione.

Art . 15
Trattamento e protezione dei dati personali
1. L’Amministrazione regionale, con riferimento alle vigenti disposizioni in materia di tutela e al trattamento dei dati personali, utilizzerà i dati contenuti nelle domande di partecipazione alla procedura comparativa esclusivamente ai fini della gestione della procedura di cui al presente avviso.
2. Il trattamento dei dati personali verrà effettuato attraverso una modalità di gestione sia manuale che informatizzata della domanda.
3. Il conferimento dei dati è pertanto obbligatorio, il loro mancato conferimento dà luogo alla esclusione dalla presente procedura comparativa.
4. Il responsabile del trattamento dei dati personali è il Direttore del Dipartimento Secondo, che individua il responsabile del procedimento.
5. I dati personali dei candidati vengono raccolti presso il Servizio Risorse umane e organizzazione del lavoro per le finalità istituzionali.

Art. 16
Disposizioni finali e comunicazioni ai candidati

1. L’Amministrazione si riserva la facoltà di prorogare o riaprire i termini, modificare, sospendere revocare o annullare
in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, il presente avviso di procedura comparativa, senza obbligo di
comunicarne le motivazioni e senza che i partecipanti possano vantare diritti nei confronti della Regione.
2. Per quanto non previsto nel presente bando, si rinvia alle norme legislative nazionali vigenti in materia e, in quanto
applicabili, alle disposizioni contenute nella disciplina della Regione Molise per l’accesso all’impiego.
3. Le comunicazioni effettuate sul sito web istituzionale hanno valore, a tutti gli effetti di legge, di comunicazione agli
interessati.




ADESSO SCARICA QUI TUTTI GLI ALLEGATI PER PARTECIPARE AL CONCORSO PUBBLICO

All_A_AVVISO_CXIMPIEGO_C_AC.DOC All_B_AVVISO_CXIMPIEGO_C_TA.DOC All_C_AVVISO_CXIMPIEGO_D_AC.DOC All_D_modello_domanda_1 All_E_MODELLO_CONTRATTO.DOC

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: